Uno Stato membro dell’Unione Europea può richiedere alla Commissione, il riconoscimento dello status di indennità per una o più malattie elencate nel gruppo C del Reg. di esecuzione (UE) 2018/1882 per tutto il suo territorio o per una o più zone o compartimenti. la Setticemia emorragica virale (SEV) e la Necrosi ematopoietica infettiva (NEI) rientrano nel gruppo di malattie per le quali è possibile richieder il riconoscimento di indennità.

La domanda può essere fatta nelle seguenti casistiche:

  • nessuna delle specie sensibili per la malattia oggetto della domanda è presente nel territorio interessato
  • l'agente patogeno è notoriamente non in grado di sopravvivere nel territorio oggetto della domanda
  • lo status di indenne è stato dimostrato tramite un programma di eradicazione
  • il compartimento introduce solo animali provenienti da stabilimenti dichiarati indenni ed è indipendente dallo stato sanitario delle acque circostanti.

Gli Stati membri devono presentare un vero e proprio dossier preparato dallo stabilimento che ne fa richiesta di concerto con la ASL territorialmente competente.

Per approfondire consulta la scheda servizi: 
Riconoscimento all’Unione europea dello status di indennità di stabilimenti di acquacoltura o di zone da Setticemia emorragica virale e Necrosi ematopoietica infettiva

Di seguito le aziende o zone, vengono pubblicate per un periodo di 60 giorni  per la presentazione di un piano di eradicazione o per ottenere il riconoscimento di azienda o zona indenne da una delle malattie del gruppo C del Regolamento (UE) 2020/689 ed in particolare la Setticemia emorragica virale (SEV) e la Necrosi ematopoietica infettiva (NEI).
Nel caso la Commissione o gli Stati membri presentino osservazioni scritte entro il termine dei 60 giorni evidenziando problematiche relative agli elementi di prova a sostegno della dichiarazione il suddetto periodo viene prolungato di ulteriori 60 giorni a partire dalla data in cui la richiesta è stata effettuata.

  • According to article 83 (1) of Regulation 2020/689/UE the provisional declaration of freedom for VHS and IHN of the zones "Rio"  and “Sordo ” are hereby attached
    The day of publication start from 11 Jenuary 2024
  • According to article 83 (1) of Regulation 2020/689/UE the provisional declaration of freedom for VHS and IHN of the zone " Ambra e Tenna  "  are hereby attached
  • According to article 83 (1) of Regulation 2020/689/UE the provisional declaration of freedom for VHS and IHN of the zones "Fiastrone "  and “Ussita” are hereby attached
  • According to article 83 (1) of Regulation 2020/689/UE the eradication plan  for VHS and IHN of the following zones "fiume Brembo" and the compartments "Ponte Nossa" and "impianto ittiogenico di Albino" are hereby attached.
    The day of publication start from 12 February 2024

  • According to article 83 (1) of Regulation 2020/689/UE the provisional declaration of freedom for VHS and IHN of the "Koi center IT 010MO165  are hereby attached.
    The day of publication start from 22 February 2024

Consulta : Attività di campionamento propedeutica al programma di eradicazione svolto nell'ambito della richiesta di status di "indenne da malattia" ai sensi della direttiva 2006/88 e del regolamento di esecuzione (UE) 2020/2002 nel Parco nazionale dei monti Sibillini (province di Perugia, Macerata e Fermo) -Zone Ambra, Tenna, Rio e Sordo

  • The day of publication start from January 23, 2024

For any request please contact the following e-mail address a.maroni@sanita.it

This declaration will be published on this web site page for 60 days.


  • Condividi
  • Stampa
  • Condividi via email

Data di pubblicazione: 16 dicembre 2014, ultimo aggiornamento 22 febbraio 2024

Pubblicazioni   |   Opuscoli e poster   |   Normativa   |   Home page dell'area tematica Torna alla home page dell'area