Per visualzzare correttamente il contenuto della pagina occorre avere JavaScript abilitato.
Vai al sito Piano Nazionale della Prevenzione

Per ridurre morbosità, mortalità e disabilità premature dovute alle malattie croniche non trasmissibili è necessario un approccio multidisciplinare che preveda programmi di promozione della salute e strategie per l'identificazione precoce dei soggetti a rischio e successiva presa in carico, in tutte le fasi della vita

La prevenzione, attraverso la definizione di strategie integrate, gioca un ruolo essenziale nell'arginare il fenomeno della dipendenza da sostanze d'abuso e delle dipendenze comportamentali

La prevenzione degli incidenti stradali richiede un approccio multisettoriale e il coinvolgimento di numerose Istituzioni; le azioni di prevenzione degli incidenti domestici saranno mirate a incidere su più fattori di rischio e a migliorare il flusso informativo basato sui Pronto Soccorso, per i traumatismi, e sui Centri Anti Veleno, per le esposizioni accidentali ad agenti chimici

Gli infortuni sul lavoro continuano a rappresentare nel nostro Paese un pesante onere, sia per l’entità dei costi economici, assicurativi e non assicurativi, sia per i costi sociali e umani di disabilità e morti evitabili

L’esposizione alle sostanze nocive presenti nell'aria, nell'acqua, nel suolo o negli alimenti rappresenta un importante determinante della salute e la relazione tra ambiente e salute è da tempo all’attenzione del dibattito politico e scientifico internazionale

Le malattie infettive rappresentano, ancora oggi a livello globale, una delle principali cause di malattia, disabilità e morte. I dati nazionali confermano che le malattie infettive continuano a rappresentare un problema nel nostro Paese