Per visualzzare correttamente il contenuto della pagina occorre avere JavaScript abilitato.
Vai al sito Salute della donna

Per contraccezione si intende il complesso delle tecniche anticoncezionali, ossia dei mezzi utilizzati per programmare o impedire il verificarsi di una gravidanza

Oggi in Italia la donna può richiedere l'interruzione volontaria di gravidanza (aborto) entro i primi 90 giorni di gestazione per motivi di salute, economici, sociali o familiari. L'interruzione volontaria di gravidanza è regolamentata dalla Legge 194/1978

Con l’espressione mutilazioni genitali si fa riferimento a tutte le forme di rimozione parziale o totale dei genitali femminili esterni o ad altre modificazioni effettuate per ragioni culturali o altre ragioni non terapeutiche

Secondo un rapporto pubblicato dall'OMS, la violenza contro le donne rappresenta “un problema di salute di proporzioni globali enormi”