Home / Fake News

Fake News

Bufale e disinformazione sono molto pericolose quando riguardano la salute e spesso non è facile distinguerle tra milioni di informazioni. In queste pagine facciamo chiarezza sulle fake news più diffuse, smentendole alla luce delle evidenze disponibili.

Tutte le informazioni sono verificate dagli esperti del ministero della Salute e/o dell’Istituto superiore di sanità e sono basate su evidenze scientifiche, normative, documentazioni nazionali e internazionali disponibili alla data di pubblicazione di ogni notizia.

Ricerca per argomenti


Seleziona l'argomento per saperne di più

Seleziona l'argomento per saperne di più

Seleziona l'argomento per saperne di più

Seleziona l'argomento per saperne di più

Seleziona l'argomento per saperne di più

Seleziona l'argomento per saperne di più

Seleziona l'argomento per saperne di più

    Seleziona l'argomento per saperne di più

      Seleziona l'argomento per saperne di più

      Seleziona l'argomento per saperne di più

        Seleziona l'argomento per saperne di più

        Seleziona l'argomento per saperne di più

        • Naso

        Seleziona l'argomento per saperne di più

        Seleziona l'argomento per saperne di più

        Seleziona l'argomento per saperne di più

          Seleziona l'argomento per saperne di più

          Seleziona l'argomento per saperne di più

          Seleziona l'argomento per saperne di più

          Seleziona l'argomento per saperne di più

            Seleziona l'argomento per saperne di più

            Seleziona l'argomento per saperne di più

            • Yoga

            Seleziona l'argomento per saperne di più


            Affermazione falsa

            Effettuare lavaggi nasali con soluzioni saline previene l’infezione da SARS-CoV-2


            Affermazione vera
            Non ci sono attualmente evidenze scientifiche che mostrino un ruolo protettivo dei lavaggi nasali con soluzioni saline nei confronti dell’infezione da SARS-CoV-2.
            Data ultima verifica: 10 aprile 2022

            Fake : effettuare lavaggi soluzioni saline previene infezione Sars-Cov-2

            ARGOMENTI: Igiene, Naso



            Affermazione falsa

            COVID-19 si diffonde attraverso il respiro e le goccioline di saliva, quindi non occorre disinfettare oggetti e superfici


            Affermazione vera

            SARS-CoV-2 si diffonde principalmente tramite goccioline respiratorie, compresi gli aerosol di una persona infetta che starnutisce, tossisce, parla, canta o respira in prossimità di altre persone. Le goccioline, compresi gli aerosol, possono essere inalate o depositate nel naso, nella bocca o negli occhi. Per questo è estremamente importante garantire l’aereazione degli spazi chiusi. Più raramente, l'infezione può essere dovuta al contatto con superfici contaminate da goccioline.

            Questo significa che se tocchiamo con le mani oggetti, o superfici, su cui si sono depositate secrezioni respiratorie di persone infette e poi le portiamo a bocca, naso o occhi, possiamo infettarci per via indiretta. Per questo è raccomandata, oltre al lavaggio frequente delle mani, la pulizia e la disinfezione regolare delle superfici, ed in particolare delle superfici toccate frequentemente (ad esempio maniglie, corrimani, telecomandi, interruttori della luce, etc.) come strumento di prevenzione e contrasto alla diffusione del virus.

            Per ulteriori informazioni


            Data ultima verifica: 10 aprile 2022

            Fake: non occorre disinfettare oggetti e superfici

            ARGOMENTI: Contagio



            Affermazione falsa

            Il clima caldo uccide il virus. Basta mettersi al sole pieno per prevenire l’infezione


            Affermazione vera

            Non esistono evidenze scientifiche che esporsi al sole, o vivere in Paesi a clima caldo, prevenga l’infezione da SARS-CoV-2. Focolai di COVID-19 sono stati registrati anche in Paesi con clima caldo e/o durante la stagione estiva.


            Data ultima verifica: 10 aprile 2022

            Fake: il clima caldo uccide il virus

            ARGOMENTI: Caldo



            Affermazione falsa

            SARS-CoV-2  provoca infertilità, soprattutto negli uomini


            Affermazione vera

            No, non ci sono evidenze scientifiche che l’infezione da SARS-CoV-2 causi infertilità maschile o femminile.


            Data ultima verifica: 8 aprile 2022

            Fake: il nuovo coronavirus provoca infertilità

            ARGOMENTI: Fertilità, Infertilità



            Affermazione falsa

            Se mangio più proteine produco più anticorpi e potenzio le difese immunitarie


            Affermazione vera

            No, non ci sono attualmente evidenze scientifiche che aumentare l'assunzione di proteine con la dieta apporti benefici per il sistema immunitario. È necessario porre sempre molta cautela prima di iniziare una dieta iperproteica, poiché questo tipo di alimentazione può avere conseguenze per la salute (come l’insorgenza di patologie renali) ed eccessi di carne e proteine possono aumentare il rischio di sviluppare alcune forme tumorali. Il “fai da te” è dunque sempre da evitare. Un’alimentazione varia ed equilibrata è la base per uno stile di vita salutare.


            Data ultima verifica: 8 aprile 2022

            Fake: mangiare più proteine produce più anticorpi

            ARGOMENTI: Dieta, Proteine



            Affermazione falsa

            La terza dose di vaccino mi protegge dall’infezione da Sars-CoV-2 già dopo poche ore dalla somministrazione


            Affermazione vera

            Tutti i vaccini necessitano di un certo periodo di tempo per svolgere la loro azione e fornire protezione nei confronti dei virus. I dati fin qui acquisiti sulla dose di richiamo mostrano un tempo medio di circa 7 giorni per rafforzare la capacità di risposta del nostro sistema immunitario e garantire un’efficacia del 90% nel prevenire malattia severa e morte.


            Data ultima verifica: 8 aprile 2022





            Affermazione falsa

            SARS-CoV-2 è un ceppo di virus dell'influenza che è mutato


            Affermazione vera

            La malattia COVID-19 è causata da SARS-CoV-2, un virus emerso alla fine del 2019 attraverso un salto di specie (da una specie animale all’uomo) e che si è diffuso molto rapidamente in tutto il mondo. Poiché SARS-CoV-2 è un nuovo virus, che incontra per la prima volta la specie umana, all'inizio della pandemia l'intera popolazione umana era potenzialmente suscettibile all'infezione da SARS-CoV-2 e, quindi, alla malattia COVID-19.

            Il SARS-CoV2 non è un virus influenzale bensì un coronavirus, fa parte cioè di una famiglia di virus conosciuta e che solitamente si diffonde nelle stagioni invernali causando raffreddore e sindromi parainfluenzali.

            A differenza degli altri coronavirus, il SARS-CoV2 non trovando barriere immunitarie ha prodotto sin da subito esiti clinici importanti nella popolazione infettata, causando il COVID-19 e causando molti ricoveri e decessi in tutto il mondo.

            Sia i coronavirus sia i virus influenzali si diffondono principalmente attraverso particelle grandi e piccole contenenti virus che vengono espulse quando le persone con la malattia tossiscono, starnutiscono o parlano.

            Il virus che causa COVID-19, soprattutto dopo le più recenti mutazioni, si diffonde molto più facilmente di quelli che causano l'influenza e resta molto temibile a causa dei quadri sintomatologici, acuti e cronici, che causa nell’ospite.

             


            Data ultima verifica: 7 aprile 2022

            Fake: il nuovo coronavirus è un ceppo di virus dell'influenza che è mutato

            ARGOMENTI: Covid-19, Influenza, Virus



            Affermazione falsa

            Le mosche possono diffondere l’infezione da coronavirus


            Affermazione vera

            Ad oggi non ci sono evidenze scientifiche che indichino che le mosche possano diffondere il nuovo coronavirus. Il virus si diffonde principalmente attraverso le goccioline che si generano quando una persona parla, tossisce o starnutisce (droplets). Ci si può infettare anche toccando prima superfici contaminate e poi toccandosi occhi, naso e bocca senza lavarsi le mani. Per proteggersi dall’infezione si raccomanda di disinfettare le superfici toccate frequentemente, lavarsi spesso le mani e mantenere la distanza di almeno 1 metro dagli altri.


            Data ultima verifica: 6 aprile 2022

            Fake: le mosche possono diffondere l’infezione da coronavirus

            ARGOMENTI: Mosche



            Affermazione falsa

            Respirare aria calda dall’asciugacapelli elimina il virus dalla gola perché con il caldo muore


            Affermazione vera
            Respirare aria calda dall’asciugacapelli non mette al riparo dal contrarre l’infezione. L’aria dell’asciugacapelli non può raggiungere le elevate temperature a cui il virus muore. Si otterrebbe solamente un’irritazione delle mucose e si rischierebbero ustioni!
            Data ultima verifica: 6 aprile 2022

            Fake: respirare aria calda dall’asciugacapelli elimina il virus

            ARGOMENTI: Asciugacapelli



            Affermazione falsa

            I repellenti contro le zanzare proteggono dal virus perché evitano che questi insetti ci pungano e possano infettarci 


            Affermazione vera

            I repellenti contro le zanzare non proteggono dal virus Sars-CoV-2. Il nuovo coronavirus è un virus respiratorio che si diffonde principalmente attraverso le goccioline generate quando una persona infetta tossisce o starnutisce, o attraverso goccioline di saliva o secrezioni dal naso, non attraverso le punture di zanzara.


            Data ultima verifica: 6 aprile 2022





            Pagina  2  di  8




            .