Carabinieri NAS indagine su sostanze anabolizzanti

Nella giornata odierna, nelle province di Sassari, Nuoro, Torino e Genova, i Carabinieri del N.A.S. di Sassari – supportati in fase esecutiva da quelli dei rispettivi Comandi Provinciali, dai N.A.S. di Cagliari, Torino e Genova, dallo Squadrone CC Eliportato “Cacciatori” di Sardegna e dal Nucleo Cinofili di Abbasanta, con l’impiego complessivo di oltre 100 militari dell’Arma – nell’ambito di un’articolata attività d’indagine coordinata dalla Procura della Repubblica di Sassari, hanno eseguito perquisizioni domiciliari e personali nei confronti di 22 indagati per concorso in commercio illecito e somministrazione di sostanze anabolizzanti e farmaci ad azione stupefacente (destinati ad atleti di body building e a frequentatori di palestre).

Nel corso delle operazioni i militari hanno proceduto all’arresto di 2 persone colte nella flagranza del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti del tipo marijuana. Le indagini, avviate dagli investigatori del NAS di Sassari nel mese di dicembre 2023, scaturiscono dall’intercettazione di alcuni pacchi contenenti farmaci e sostanze anabolizzanti provenienti dall’estero, destinati ai principali indagati per poi essere illecitamente commercializzate a frequentatori di palestre e soggetti praticanti il bodybuilding (in alcuni casi partecipanti a competizioni agonistiche e dilettantistiche), per un volume d’affari finora quantificato in circa 80.000 euro. Complessivamente, nel corso dell’operazione odierna, sono state sequestrate 4.700 compresse e 120 fiale di sostanze dopanti. 


Vai all'archivio completo delle NASnotizie

Guarda tutti i video dei NAS su Youtube

  • Condividi
  • Stampa
  • Condividi via email

Data di pubblicazione: 17 maggio 2024, ultimo aggiornamento 17 maggio 2024