La ex Direzione Generale della Prevenzione Sanitaria del Ministero comunica l’inizio del nuovo Programma di Qualificazione 2024-2025 per i laboratori che intendono confermare la qualificazione ottenuta dalla precedente edizione e per quelli che accedono per la prima volta a detto Programma.

Con la collaborazione dei Centri di Riferimento Regionali sono stati aggiornati il cronoprogramma e i programmi analitici. Il programma di qualificazione è stato inoltre esteso all’attività di campionamento con la redazione di appositi moduli e procedure.

Entrambe le domande (di qualificazione e campionamento) vanno spedite alle Strutture di Riferimento Regionali.

Scadenze

Inviare la domanda di partecipazione alle Strutture di Riferimento Regionali (indirizzi PEC) entro le date: 

  • entro il 30 giugno 2024 - Laboratori che eseguono le analisi di amianto: 

  • entro il 30 novembre 2024 - “soggetti” interessati alla qualificazione della sola fase di campionamento di amianto aerodisperso

  • entro il 30 giugno 2024 - laboratori che effettuano entrambe le attività, analisi e campionamento fibre aerodisperse.

I laboratori in possesso di accreditamento Accredia, possono, una volta presentata la domanda, ottenere la qualificazione immediata, senza partecipare a tutte le fasi previste dal programma di qualificazione ministeriale, accreditando, secondo la norma UNI CEI EN ISO/IEC 17025, le specifiche tecniche analitiche. È comunque necessario che il laboratorio abbia partecipato, con risultati positivi, a specifici circuiti di interconfronto (come riportato al punto A.2 del documento Laboratori Amianto - Verifica documentazione - Check-List).

Leggi il Cronoprogramma

Costi di partecipazione

  • i costi di partecipazione alle varie fasi del programma di qualificazione sia per le analisi sia per il campionamento delle fibre aerodisperse sono indicati nel tariffario.

Si precisa che tutti i laboratori qualificati devono inviare la nuova domanda di qualificazione.
Quelli che non invieranno alcuna domanda saranno considerati rinunciatari e cancellati dagli elenchi ufficiali.

Scarica

Per saperne di più

Consulta le notizie di Sicurezza chimica

Vai all' archivio completo delle notizie


Consulta l'area tematica: Sicurezza chimica

  • Condividi
  • Stampa
  • Condividi via email

Data di pubblicazione: 15 maggio 2024, ultimo aggiornamento 7 giugno 2024

Documentazione