Home / Variazione toponomastica dell’indirizzo del sito logistico

Variazione toponomastica dell’indirizzo del sito logistico

La proceduraLa procedura

Gli esercizi commerciali registrati nella Banca dati centrale (BDC) che intendono correggere l’indirizzo dei siti logistici per i seguenti motivi:

-modifica della denominazione dell’indirizzo da parte del comune

-errata digitazione nella compilazione del modulo on-line, ne danno comunicazione al Ministero della Salute.

In tal caso non è prevista la chiusura del codice identificativo univoco.

La procedura è completata con l'invio da parte del Ministero della Salute di una comunicazione alla ditta riportante la conferma dell’avvenuta variazione.

I dati aggiornati sono resi disponibili sul sito internet del Ministero della Salute.

Chi può richiederloChi può richiederlo

  • Esercizi commerciali che effettuano vendita al pubblico di medicinali:
  • Studi di consulenza e agenzie di servizi delegate dal titolare dell’esercizio.

 

Cosa serve per richiederloCosa serve per richiederlo

Per richiedere la correzione dell’indirizzo, le ditte:

- compilano il/i moduli on-line presenti nella sezione “Moduli”, per ogni sito logistico per il quale si intende richiedere la correzione dell’indirizzo, seguendo le istruzioni indicate per “Sedi Operative”, - mettono il check a "Variazione toponomastica" per indicare la correzione dell'indirizzo;

Inoltre prima di compilare il modulo online e ottenere la variazione dell'indirizzo dei siti logistici è necessario avere a disposizione le seguenti informazioni:

  1. Indirizzi completi degli Enti da apporre nell’intestazione (Regione, Comune e Usl di appartenenza).
  2. Dati anagrafici del rappresentante legale (C.F., data di nascita, ecc.).
  3. Dati anagrafici del soggetto giuridico titolare dell’esercizio commerciale (Ragione sociale, P.I., indirizzo sede legale, contatti e Pec).
  4. Dati anagrafici dell’esercizio commerciale (Denominazione, indirizzo, contatti ed indirizzo e-mail, Usl di appartenenza).

La compilazione del modulo online consente di ottenere un file in formato pdf. È necessario avere disponibile anche copia elettronica (possibilmente in formato pdf) del documento di riconoscimento, in corso di validità, del legale rappresentante e del delegato dello studio di consulenza o agenzia di servizi che presenta l’istanza per conto del legale rappresentante unitamente alla sua delega. I quattro file (il modulo e le copie del documento di riconoscimento) vanno quindi inviati come allegati utilizzando la casella di posta elettronica certificata che, secondo quanto previsto dalla Legge 2 del 2009 di conversione del DL 185/2008, art. 16 ai comma 6, 7, tutte le imprese iscritte alle Camere di Commercio devono possedere.

 

 

ModuliModuli

Come si presenta la richiestaCome si presenta la richiesta

  • PEC
    Indirizzo di PEC: [email protected]
    Oggetto: TF-EC-VTP
    Istruzioni aggiuntive: La comunicazione via PEC va inviata da un'altra casella PEC

Quanto tempo ci vuoleQuanto tempo ci vuole

30 giorni

Quanto costaQuanto costa

Tariffa: nessuna


Come viene comunicato l'esitoCome viene comunicato l'esito

  • Posta elettronica certificata

Dove viene pubblicato l'esitoDove viene pubblicato l'esito

  • Sito Istituzionale

NormativaNormativa

  • Decreto Legge 223/2006 e s.m.i.


Consulta il Trovanormesalute

ContattiContatti

  • Indirizzo: Viale Giorgio Ribotta, 5 00144 Roma
    Telefono: 0659942717
    Email: [email protected]
    Calendario disponibilità:contatto telefonico attivo il lunedì, mercoledì e giovedì dei giorni lavorativi, dalle ore 10.00 alle ore 12,00

Ufficio responsabile del procedimentoUfficio responsabile del procedimento

Direzione Generale della Digitalizzazione, del Sistema Informativo Sanitario e della Statistica (DGSISS)
Ufficio 4 - Sistema informativo del Ministero

FAQFAQ

Non sono presenti FAQ

TemiAree e siti tematici

Ufficio responsabile del procedimentoUfficio


Data ultimo aggiornamento: 19 settembre 2022


.