Home / Autorizzazione di un prodotto uguale o simile ad un altro già autorizzato (art. 34 Reg. 1107/09): microrganismi, feromoni e sostanze non chimicamente definite

Autorizzazione di un prodotto uguale o simile ad un altro già autorizzato (art. 34 Reg. 1107/09): microrganismi, feromoni e sostanze non chimicamente definite

La proceduraLa procedura

Procedura d'ufficio

Chi può richiederloChi può richiederlo

Imprese del settore prodotti fitosanitari legalmente domiciliate nel territorio UE.

Cosa serve per richiederloCosa serve per richiederlo

Gli elementi necessari alla presentazione dell'istanza sono indicati nel relativo modulo di istanza: Modulo istanza FST-PPP-15b

ModuliModuli

  • Autocertificazione di utilizzo di marca da bollo ad uso telematico da utilizzarsi solo in caso di trasmissione via posta elettronica certificata (PEC) (formato doc, formato odt)
  • Modulo istanza FST-PPP-15b (formato doc, formato odt)
  • Procedura per la gestione delle istanze di autorizzazione in attuazione dell'art. 34 del regolamento (CE) n. 1107/2009 (formato docx)

Come si presenta la richiestaCome si presenta la richiesta

  • PEC
    Indirizzo di PEC: [email protected]
    Oggetto: FTS-PPP-15b
    Istruzioni aggiuntive: allegare alla modulistica l'autocertificazione per l'utilizzo di marca da bollo ad uso telematico

Quanto tempo ci vuoleQuanto tempo ci vuole

Secondo la normativa nazionale vigente relativa all’ Art. 33 del Regolamento (CE) N. 1107/2009

Quanto costaQuanto costa

Tariffa: € 6000

Marca da bollo: € 16


Modalità di pagamento

  • Bonifico Bancario
    Intestatario del C/C: Tesoreria provinciale dello Stato - Viterbo
    IBAN: IT43E0760114500000052744570
    Causale: autorizzazione di un prodotto uguale o simile ad un altro già autorizzato (art. 34 Reg.1107/09): microrganismi, feromoni e sostanze non chimicamente definite
    Ulteriori istruzioni: BIC: BPPIITRRXXX
  • Bollettino Postale
    N.ro Conto Corrente: 52744570
    Intestatario del C/C: Tesoreria provinciale dello Stato - Viterbo
    Causale: Autorizzazione di un prodotto uguale ad un altro già autorizzato (art. 5, comma 6 D.Lgs 194/95 e art 10 DPR 290/2001):microrganismi, feromoni e sostanze non chimicamente definite

Come viene comunicato l'esitoCome viene comunicato l'esito

  • Posta elettronica certificata

Dove viene pubblicato l'esitoDove viene pubblicato l'esito

  • Sito Istituzionale

NormativaNormativa

  • D.lgs. 17 marzo 1995 n. 194 che recepisce la Direttiva 91/414/CEE e successive modifiche (GU n. 122 del 27/05/1995 - Suppl. Ordinario n. 60)
  • D.P.R. 23 aprile 2001 n. 290 (GU n. 165 del 18/07/2001 - Suppl. Ordinario n. 190)
  • D.P.R. 28 febbraio 2012, n. 55 (GU n. 109 del 11/05/2012)
  • Regolamento (CE) 23 febbraio 2005 n. 396 (GUCE L 70 del 16/3/2005) e regolamenti comunitari collegati
  • Regolamento (CE) n. 1107/2009 (GUCE L 309 del 24/11/2009)
  • Regolamento (CE) n. 1272/2008 (GUCE L 353 del 31/12/2008)
  • Regolamento (UE) n. 2021/383 (GUCE L 74 del 4/3/2021)
  • Regolamento (UE) n. 547/2011 (GU L 155 dell' 11.6.2011)


Consulta il Trovanormesalute

ContattiContatti

  • Nominativo: Isabella Delaroche
    Indirizzo: Viale G. Ribotta, 5 - 00144 Roma
    Telefono: 0659943406
    Email: [email protected]
    Calendario disponibilità:martedì dalle 10.30 alle 11.00

Ufficio responsabile del procedimentoUfficio responsabile del procedimento

Direzione Generale per l'Igiene e la Sicurezza degli Alimenti e la Nutrizione (DGISAN)
Ufficio 7 - Sicurezza e regolamentazione dei prodotti fitosanitari

FAQFAQ

Non sono presenti FAQ

TemiAree e siti tematici

Ufficio responsabile del procedimentoUfficio


Data ultimo aggiornamento: 18 marzo 2022


.