Italiano|English

Versione stampabile     Versione stampabile


La proceduraLa procedura

Per ottenere il riconoscimento della qualifica di chimico conseguita in un Paese UE, nella Confederazione svizzera o nell'Area SEE (Norvegia, Islanda, Liechtenstein), ai fini dell'esercizio In Italia della corrispondente professione l'interessato deve presentare domanda in bollo al Ministero della Salute accompagnata da tutta la documentazione indicata nella modulistica.

Qualora la documentazione pervenuta non sia completa, l'Ufficio richiede l'integrazione dei documenti mancanti.

Al termine dell'istruttoria può essere emesso:

  • un decreto di riconoscimento;
  • un riconoscimento subordinato al superamento di una misura compensativa;
  • un provvedimento di diniego.

Chi può richiederloChi può richiederlo

Cittadini comunitari, cittadini della Confederazione Svizzera e cittadini dell'Area SEE (Norvegia, Islanda, Liechtenstein) che hanno conseguito il titolo di chimico, in un Paese dell'UE, nell’Area SEE o nella Confederazione Svizzera.

Cosa serve per richiederloCosa serve per richiederlo

L'interessato deve fare domanda di riconoscimento del titolo al Ministero della Salute attraverso il modulo Q - chimico.
La domanda deve essere corredata dalla documentazione richiesta nell’allegato Q.

 


Moduli e linee guidaModuli e linee guida


Come si presenta la richiestaCome si presenta la richiesta

  • Posta tradizionale
    Ufficio destinatario: Direzione Generale delle Professioni sanitarie e delle risorse umane del servizio sanitario nazionale (DGPROF) - Ufficio 2 - Riconoscimento titoli delle professionalità sanitarie e delle lauree specialistiche e magistrali
    Indirizzo destinatario: Viale Giorgio Ribotta, 5 - 00144 Roma
  • PEC
    Indirizzo di PEC: dgrups@postacert.sanita.it
    Oggetto: cognome - nome - data nascita - nazione conseguimento della qualifica - riconoscimento qualifica chimico
    Istruzioni aggiuntive: Da allegare: istanza, CONTABILE di bonifico (NO la disposizione e NO l'inoltro di bonifico) e la documentazione prevista in formato PDF (NO SCREENSHOT, NO FOTO, ecc.), in modo che ad ogni documento richiesto corrisponda un solo file (NO unico PDF con tutti i documenti). ATTENZIONE: l'invio dell'istanza via pec o email prevede esclusivamente il pagamento dell'importo tramite bonifico di 16 euro (NO MARCA DA BOLLO)
  • E-Mail
    Indirizzo email destinatario: dgrups@postacert.sanita.it
    Oggetto: cognome - nome - data nascita - nazione conseguimento della qualifica - riconoscimento qualifica chimico
    Istruzioni aggiuntive: Da allegare: istanza, CONTABILE di bonifico (NO la disposizione e NO l'inoltro di bonifico) e la documentazione prevista in formato PDF (NO SCREENSHOT, NO FOTO, ecc.), in modo che ad ogni documento richiesto corrisponda un solo file (NO unico PDF con tutti i documenti). ATTENZIONE: l'invio dell'istanza via pec o email prevede esclusivamente il pagamento dell'importo tramite bonifico di 16 euro (NO MARCA DA BOLLO)
  • Consegna a mano
    Indirizzo: Viale Giorgio Ribotta, 5 00144 Roma
    Calendario di apertura: Presso l'Ufficio accettazione corrispondenza dalle 8 alle 16 dal lunedì al venerdì

Quanto tempo ci vuoleQuanto tempo ci vuole

Quattro mesi dalla presentazione della documentazione completa da parte dell'interessato.


Quanto costaQuanto costa

Marca da bollo: da 16 euro in caso di trasmissione della domanda per posta tradizionale oppure bonifico di 16 euro in caso di trasmissione elettronica della domanda


Modalità di pagamento

  • Bonifico Bancario
    Intestatario del C/C: Bilancio dello Stato Capo VIII-Capitolo 1205-art1
    IBAN: IT07Y0100003245348008120501 (BIC: BITAITRRENT)
    Causale: Cognome Nome. Imposta di bollo istanza riconoscimento qualifica chimico
    Ulteriori istruzioni: Da allegare copia della Contabile del bonifico

Come viene comunicato l'esitoCome viene comunicato l'esito

  • Posta tradizionale
  • Posta elettronica certificata

Dove viene pubblicato l'esitoDove viene pubblicato l'esito

  • Sito Istituzionale

NormativaNormativa

  • Direttiva n. 2005/36/CE del Parlamento Europeo e del Consiglio del 07/09/2005;
  • Direttiva n. 2006/100/CE del Parlamento Europeo e del Consiglio del 20/11/2006;
  • Decreto legislativo n. 206 del 09/11/2007.


Consulta il Trovanormesalute



ContattiContatti

  • Nominativo: Vincenzo Canale
    Indirizzo: Viale G. Ribotta, 5 - 00144 Roma
    Email: v.canale@sanita.it
  • Nominativo: Paola Stolfi
    Indirizzo: Viale Giorgio Ribotta, 5 - 00144 Roma
    Email: p.stolfi@sanita.it

Ufficio responsabile del procedimentoUfficio responsabile del procedimento

Direzione Generale delle Professioni sanitarie e delle risorse umane del servizio sanitario nazionale (DGPROF)
Ufficio 2 - Riconoscimento titoli delle professionalità sanitarie e delle lauree specialistiche e magistrali

FAQFAQ

Non sono presenti FAQ


TemiAree e siti tematici


Ufficio responsabile del procedimentoUfficio



Data ultimo aggiornamento: 09 settembre 2021

  • Condividi
  • Stampa
  • Condividi via email