Home / Organismo statale per la cannabis

Organismo statale per la cannabis


Organismo statale per la cannabis


Con l’entrata in vigore del DM 9 novembre 2015 l’Ufficio Centrale stupefacenti (UCS) della Direzione generale dei dispositivi medici e del servizio farmaceutico del Ministero della salute svolge anche le funzioni di Organismo statale per la cannabis, la cui istituzione è resa obbligatoria dalle Convenzioni delle Nazioni Unite, ma che non comporta nuovi o maggiori oneri a carico della finanza pubblica.

La Convenzione Unica sugli stupefacenti adottata a New York il 30 marzo 1961, emendata dal Protocollo di Ginevra del 25 marzo 1972 e successivamente ratificata e resa esecutiva in Italia dalla legge 5 giugno 1974, n. 412, prevede che i Paesi, che intendano autorizzare la coltivazione della cannabis ad uso medico, debbano individuare un Organismo Statale ai fini della relativa disciplina.


Data di ultimo aggiornamento 5 luglio 2021



Condividi

Tag associati a questa pagina