Home / Domande e risposte / Medici di bordo, cosa sapere

Medici di bordo, cosa sapere

Indice

Data ultima verifica: 9 novembre 2021


Domande e risposte (Mostra risposte)

Occorre che siano trascorsi almeno due anni dalla data degli esami di abilitazione professionale

Per sufficiente cultura nelle discipline igieniche si intende il conseguimento di una specializzazione post-laurea ovvero la frequenza, di durata adeguata (almeno due mesi), di servizio di igiene pubblica

I titoli nelle discipline mediche si considerano acquisiti mediante frequenza o attività professionale in idonei reparti per congrui periodi di tempo (almeno due mesi per ogni disciplina)

La ricevuta del pagamento di concessione governativa viene richiesta dall’Ufficio preposto, in un momento successivo, quando la domanda di iscrizione nell’elenco dei Medici di bordo supplenti sarà ritenuta completa

Possono iscriversi nell’elenco dei Medici di bordo supplenti cittadini italiani, e cittadini dell’UE

Torna su
Fonte:

Ministero della Salute, D.G. Prevenzione sanitaria, Ufficio 3 (Coordinamento USMAF-SASN)


Condividi

Domande e risposte

Tag associati a questa pagina

Argomenti correlati