Home / Rapporto fumo

Rapporto fumo


immagine rapporto fumo


Il consumo di prodotti del tabacco (da fumo e non da fumo) è tuttora nel nostro Paese la principa­le causa di morbosità e mortalità prevenibile. 

La prevenzione e la cura del tabagismo sono obiet­tivi prioritari da perseguire attraverso misure effi­caci (interventi normativi, attività di educazione e promozione della salute, sviluppo di metodologie e farmaci per favorire la cessazione, ecc.) per ot­tenere una progressiva diminuzione dei consumi, la riduzione della prevalenza dei consumatori e la conseguente riduzione delle gravissime patologie correlate.

Si tratta di obiettivi difficili da raggiungere, che devo­no essere perseguiti non solo dal Ministero della Salute, ma dal Governo nel suo complesso, affinché i diversi molteplici interessi correlati ai prodotti del tabacco non prevalgano sulla tutela della salute, fondamentale diritto dell’individuo e interesse della collettività, come sancito dall’Articolo 32 della Co­stituzione della Repubblica.

Il Ministero della salute svolge una costan­te azione di advocacy verso le altre Amministra­zioni coinvolte, per la promozione di azioni interset­toriali e misure efficaci che seguano le indicazioni della Convenzione Quadro per il controllo del ta­bacco dell’Organizzazione Mondiale della Sanità.

Ogni anno il Ministero elabora unl rapporto sulla prevezione e il controllo del tabagismo, un documento che fotografa la situazione nel mondo e nel nostro paese e illustra una serie di attività messe in atto per contrastare la problematica "tabagismo".

Rapporti anni precedenti



Data di ultimo aggiornamento 31 maggio 2021



Condividi

Tag associati a questa pagina