Home / Argomenti - Malattie cardio-cerebrovascolari / Trombosi venosa profonda

Trombosi venosa profonda

La trombosi venosa profonda è la formazione di un coagulo di sangue all’interno di una vena profonda del corpo, che causa un’ostruzione parziale o completa al flusso del sangue.

Le sedi più colpite sono le grandi vene della gamba e della coscia, ma la trombosi può formarsi anche in una grande vena del braccio, del collo o dell’addome.

La complicanza più temuta di questa condizione è l’embolia polmonare, un’evenienza che si verifica quando un frammento di trombo si stacca e passa in circolo, arriva al cuore destro per poi andarsi a fermare a livello di uno o più vasi arteriosi polmonari, quando il calibro di questi ultimi diventa troppo piccolo per farlo passare, determinando un’ostruzione al flusso sanguigno.
La trombosi venosa profonda è più frequente nella popolazione anziana, anche se può colpire qualsiasi età.



Data di pubblicazione: 8 febbraio 2013 , ultimo aggiornamento 20 gennaio 2022



Condividi


Argomenti

.