Sei in: Home > 2. Autorità competenti e Laboratori Nazionali di Riferimento > B. Laboratori Nazionali di Riferimento > Anisakiasi (C.Re.N.A.) - Laboratorio Nazionale di Riferimento e Centro di Referenza Nazionale

Anisakiasi (C.Re.N.A.) - Laboratorio Nazionale di Riferimento e Centro di Referenza Nazionale

FONTE: Centri di Referenza Nazionali (CRN), Laboratori Nazionali di Riferimento (LNR)

LNR e CRN per l’Anisakiasi  (C.Re.N.A.)

Sede:
Istituto Zooprofilattico Sperimentale della Sicilia “A.Mirri”
via G.Marinuzzi, 3
90129 Palermo

Numero di accreditamento:
0246

Responsabile
Vincenzo Ferrantelli

Contatti
Via G. Marinuzzi 3
90129 - Palermo

Tel: 091 6565258
Cell: 335 7837567
e-mail: vincenzo.ferrantelli@izssicilia.it;crena@izssicilia.it

Sito web:
http://www.izssicilia.it/centri-di-referenza/ crena


Decreto Ministeriale 27 Agosto 2004 (pubblicato sulla G.U. del 22/2/2005 N° 43

Decreto di istituzione del CRN: Atto di designazione del LNR ai sensi del Reg. (CE) n.882/2004, art. 33:
Nota Ministero della Salute Prot. Uff. II ex DGVA/40770/P del 14/11/2006

 



Obiettivi, scopi e finalità del Centro di Referenza Nazionale
Obiettivi del C.Re.N.A. sono:

  • confermare, ove previsto, la diagnosi effettuata da altri laboratori;
  • attuare la standardizzazione delle metodiche di analisi per la ricerca ed identificazione di nematodi Anisakidae (Anisakis, Pseudoterranova, Hysterothylacium, Contracaecum);
  •  avviare idonei “ring test” tra gli II.ZZ.SS;
  • utilizzare e diffondere le procedure di prova;
  • fornire il materiale di riferimento certificato (DNA, larve) ai laboratori ufficiali II.ZZ.SS.;
  • predisporre piani di controllo e monitoraggio;
  • promuovere l'attivita' di ricerca nel settore di competenza;
  • organizzare corsi di formazione/ECM;
  • collaborare con altri centri di referenza comunitari o di paesi terzi;
  • fornire al Ministero della Salute assistenza e informazioni specialistiche.
     

Obiettivi, scopi e finalità del Laboratorio Nazionale di Riferimento:

  • collaborazione con il laboratorio comunitario di riferimento  (EURLP- European Union Reference Laboratory for Parasites);
  • coordinamento, nella propria sfera di competenza, delle attività dei laboratori ufficiali responsabili delle analisi di campioni ittici;
  • organizzazione di test comparativi tra i laboratori nazionali ufficiali e assicurazione di un adeguato follow-up dei test effettuati;
  • trasmissione all’autorità competente e ai laboratori nazionali ufficiali delle informazioni  fornite dal laboratorio comunitario di riferimento;
  • assistenza scientifica e tecnica all’autorità competente per l’attuazione di piani di controllo e monitoraggio inerenti la presenza di nematodi Anisakidae zoonotici nei prodotti ittici


Attività di analisi:
L'elenco delle attività di analisi è riportato in allegato

Modalità di pianificazione e organizzazione delle prove interlaboratorio e di confronto

  • Il CRN/LNR partecipa alle prove interlaboratorio organizzate dal Laboratorio Comunitario di Riferimento per i parassiti (EURLP-ISS Roma).
  • Il CRN/LNR pianifica e organizza annualmente le seguenti prove interlaboratorio a cui partecipano gli II.ZZ.SS.nazionali:
    • ricerca di larve di Anisakis in filetti di pesce
    • Identificazione di Anisakis spp con PCR-RFLP

Al termine del PT, viene inviato a ciascun un report individuale con l’esito e la valutazione.

Annualmente viene organizzata una Riunione con i referenti dei dieci Istituti Zooprofilattici Sperimentali, durante la quale vengono presentati e valutati i risultati delle prove interlaboratorio.


Data di pubblicazione: 1 gennaio 2015, ultimo aggiornamento 22 luglio 2016

Tag associati a questa pagina: Pesci, molluschi e crostaceiSicurezza alimentareZoonosi


Condividi:

  • Facebook