Menu nascosto all'interno della pagina
Salta la testata inizio
Ministero della Salute
Cerca 


Piano Nazionale Integrato 2011-2014

A cura di:
Direzione generale per l'igiene e la sicurezza degli alimenti e la nutrizione

Web editing:
M. DE MARTINO



Cap. 3F - Sottoprodotti - Supervisione regionale impianti produttori di sottoprodotti

Data di aggiornamento: 16 dicembre 2010

SUPERVISIONE REGIONALE IMPIANTI PRODUTTORI DI SOTTOPRODOTTI
(Reg. (CE) n.1774/2002; Reg. (CE) n.882/2004 )

 

Macroarea: Attività a Carattere Trasversale
Settore: SOTTOPRODOTTI
Tipologia dell'attività: 4c - Attività di controllo ufficiale svolte sull'intero territorio nazionale, diverse dai Piani specifici comunitari, con organizzazione e programmazione regionali

Autorità competentiruoli
AC Centrale: Ministero della Salute - DGSAN Ufficio IIICoordinamento e supervisione  Su AC Regionali
Ispezioni ed audit
AC Regionali: Assessorati regionaliProgramma regionale
Coordinamento/ supervisione/ispezioni /audit su AC locali
AC Locali: ASLIspezioni/audit

 

dettagli dell'attività
categorizzazione degli eventuali rischi e modalità di applicazione delle categorie di rischioIndicazioni AC centrale + Programma AC regionale 
frequenza (o criteri per stabilire frequenza)Indicazioni AC centrale + Programma AC regionale
luogo e momento del controlloStabilimenti riconosciuti ai sensi del reg. 1774/2002 , industrie alimentari, allevamenti.
metodi e tecnicheProgramma AC regionale: monitoraggio, audit, ispezione, campionamento per analisi
modalità rendicontazione, verifica e feedbackLe Regioni devono inviare annualmente (mese di marzo) al Ministero i dati quantitativi di SOA prodotti (foglio excel) e i risultati dell’attività di supervisone regionale svolta sui relativi impianti.
Le modalità di rendicontazione tra AC locali e AC regionali sono stabilite a livello regionale. 

 

 





Ministero della Salute - Centralino 06.5994.1 - Codice Fiscale 80242250589