Menu nascosto all'interno della pagina
Salta la testata inizio
Ministero della Salute
Cerca 


Piano Nazionale Integrato 2011-2014

A cura di:
Direzione generale per l'igiene e la sicurezza degli alimenti e la nutrizione

Web editing:
M. DE MARTINO



Cap. 6C - Registrazioni dei Controlli Ufficiali ICQRF

Data di aggiornamento: 16 dicembre 2010

REGISTRAZIONE DELLE ATTIVITA' SVOLTE - ICQRF

Al fine di tracciare l’attività svolta, nonché per ragioni informative e di monitoraggio, l’ICQRF si avvale di una procedura informatica nella quale sono inseriti i dati relativi alle attività svolte nei diversi rami di attività svolta(attività ispettiva, analitica, sanzionatoria e attività di vigilanza). Si tratta, pertanto, di uno strumento di fondamentale importanza per eseguire report, effettuare il monitoraggio e l’analisi dei dati.

La procedura informatica dell’ICQRF costa di tre aree: l’ispettivo, l’analitico e quello sanzionatorio.

Le funzioni del Servizio Ispettivo consentono di tracciare l’attività ispettiva svolta dall’ICQRF, permettendo anche, in funzione degli esiti dell’attività ispettiva stessa, di collegare  automaticamente l’attività che ne deriva per il Servizio di Analisi dei campioni e il Servizio Sanzioni.

Le funzioni automatiche a supporto del Servizio Ispettivo si integrano con le funzioni anagrafiche rese disponibili dal GisTA (Sistema Territoriale e Aziendale del comparto agricolo che sovrintende alla gestione integrata dei dati anagrafici e territoriali degli operatori del settore).

Le funzioni del Servizio Analisi offrono un ausilio ai fini della gestione delle informazioni relative alle analisi dei laboratorio, che vengono svolte sulle unità campionarie prelevate in seguito all’attività ispettiva svolta dagli Ispettori ICQRF o da altri Enti pubblici di controllo.

Le funzionalità del “Servizio Sanzioni” provvedono ad offrire un ausilio nella gestione delle informazioni concernenti l’attività sanzionatoria svolta dagli Uffici e Laboratori ICQRF. Le funzioni disponibili consentono di gestire i dati relative a tre tipologie di pratiche trattate dai funzionari dell’ICQ: penali; amministrative di competenza dell’ICQRF e amministrative non di competenza ICQ.

La parte di procedura informatica dedicata “alla vigilanza” consente una restituzione dei dati sull’attività svolta sia presso gli Organismi di controllo sia, in maniera indiretta, presso sugli operatori di filiera assoggettati al regime di certificazione.

Nel corso degli anni l’Ispettorato è riuscito ad arricchire sempre più la banca dati a propria disposizione, riuscendo ad ottenere una buona restituzione dei dati inseriti in procedura.





Ministero della Salute - Centralino 06.5994.1 - Codice Fiscale 80242250589