Menu nascosto all'interno della pagina
Salta la testata inizio
Ministero della Salute
Cerca 


Piano Nazionale Integrato 2011-2014

A cura di:
Direzione generale per l'igiene e la sicurezza degli alimenti e la nutrizione

Web editing:
M. DE MARTINO



Cap. 3A - Importazioni e Scambi - Autorizzazione importazioni prodotti agricoltura biologica

Data di aggiornamento: 23 aprile 2014

AUTORIZZAZIONE IMPORTAZIONI PRODOTTI DA AGRICOLTURA BIOLOGICA
(Reg CE n. 1235/2008; Decreto MiPAAF n. 18354 del 27/11/2009, Decreto MiPAAF n.8515  del 28/05/2010)

 

Tipologia dell'attività: 4a - Attività di controllo ufficiale svolte sull'intero territorio nazionale, diverse dai Piani specifici comunitari, con organizzazione e programmazione centrali

Autorità competentiRuoli
AC Centrale: Ministero delle Politiche agricole alimentari e forestali - Direzione generale per la promozione della qualità agroalimentare- Ufficio PQA V - Agricoltura biologicaUfficio del MiPAAF incaricato di rilasciare le autorizzazioni delle importazioni dei prodotti da agricoltura biologica e di
gestire l’albo degli importatori

 

Dettagli dell'attività
categorizzazione degli eventuali rischi e modalità di applicazione delle categorie di rischioSulla base del tipo di prodotti importati e della filiera, delle segnalazioni di non conformità precedenti e del tipo di operatore. 
frequenza (o criteri per stabilire frequenza)In base alle richieste di autorizzazione.
luogo e momento del controlloLe autorizzazioni vengono rilasciate durante tutto l’arco dell’anno, su richiesta.
metodi e tecnicheControlli documentali.
modalità rendicontazione, verifica e feedbackVerifica dell’attività effettuata sulla base del numero delle autorizzazioni rilasciate in relazione alle irregolarità riscontrate.

 

L’art. 19, par. 5, del Reg. (CE) n. 1235/2008 stabilisce che – a decorrere dal 1° luglio 2014 - gli Stati Membri non concedono più autorizzazioni all’importazione di prodotti biologici. Anche il MiPAAF, pertanto, interromperà l’attività descritta. Tutte le operazioni di importazione dovranno avvenire, infatti, attraverso il sistema di equivalenza descritto all’art. 33 del Reg. (CE) n. 834/2007, già in applicazione.





Ministero della Salute - Centralino 06.5994.1 - Codice Fiscale 80242250589