Menu nascosto all'interno della pagina
Salta la testata inizio
Ministero della Salute
Cerca 


Immagine raffigurante alimenti, una persona che corre, il divieto di fumo

A cura di:
Dipartimento della sanità pubblica e dell'innovazione
e
Direzione generale della comunicazione e delle relazioni istituzionali




Attività fisica

La sedentarietà, oltre a predisporre all’obesità, può compromettere altri aspetti della salute. Uno stile di vita poco attivo è un fattore di rischio per patologie come la cardiopatia coronarica, il diabete, il tumore al colon etc.
Una buona salute, forma o condizione fisica è garantita da uno stile di vita sano piuttosto che da una eredità genetica. Una vita attiva è lo strumento migliore per prevenire molte patologie. Per mantenersi in buona salute è necessario “muoversi” cioè camminare, ballare, giocare, andare in bicicletta. Ecco alcune semplici regole da seguire per una “lunga vita… in movimento”
Per mantenersi in buona salute è necessario “muoversi”, cioè camminare, ballare, giocare, andare in bicicletta. Una modica attività fisica contribuisce a ridurre i rischi collegati all’obesità e al sovrappeso e a prevenire malattie cardiovascolari, diabete, osteoporosi; contribuisce, inoltre, al benessere psicologico, riducendo ansia, depressione, senso di solitudine etc.








Responsabile - Redazione - Monitoraggio - Note legali - Privacy - Guida - Mappa
Ministero della Salute - Centralino 06.5994.1 - Codice Fiscale 80242250589