Menu nascosto all'interno della pagina
Salta la testata inizio inizio
Ministero della Salute
Cerca 

Campagna nazionale su donazione e trapianto di organi, tessuti e cellule

Campagna nazionale di comunicazione - Un donatore moltiplica la vita

La campagna nazionale 2010 su donazione e trapianto di organi, tessuti e cellule è promossa dal Ministero della Salute e dalle Associazioni di settore (ACTI – ADMO – AIDO – AITF – ANED – FORUM – FEDERAZIONE LIVERPOOL – ASSOCIAZIONE MARTA RUSSO).

Le campagne nazionali, realizzate dal 2000 ad oggi, hanno contribuito a diffondere una corretta informazione e a sensibilizzare la popolazione sul tema della donazione e del trapianto di organi, tessuti e cellule. Tutto ciò, al fine di favorire una maggiore consapevolezza sull’importanza di sottoscrivere la dichiarazione di volontà sulla donazione degli organi e dei tessuti dopo la morte e far accrescere la conoscenza sui benefici del trapianto.

Gli obiettivi

Gli obiettivi della campagna 2010 si basano sulla necessità di comunicare al cittadino la sicurezza, trasparenza ed efficacia del sistema pubblico “trapianti”, aumentando la fiducia verso la rete trapiantologica e la consapevolezza della scelta di donare come gesto di responsabilità sociale.

I progetti e le iniziative correlate

Nel 2010 si realizzeranno i seguenti progetti, alcuni dei quali sono già attivi da diversi anni: 

  • la giornata nazionale 2010: 30 maggio
  • il progetto dei Comuni d’Italia (Un dono per la vita)
  • il progetto dedicato alle scuole secondarie (TVD- Ti Voglio Donare) e primarie (“Salvo e Gaia”)
  • il progetto “Cittadini si nasce, donatori si diventa”, che si svolgerà in due città italiane

Il momento più significativo della campagna sarà costituito dall’organizzazione della giornata nazionale per i trapianti di organi, tessuti e cellule, in programma il 30 maggio, giunta quest’anno alla XIII edizione.

Per il secondo anno consecutivo, lo slogan della giornata nazionale sarà "Un donatore moltiplica la vita", un messaggio che sottolinea l'importanza del gesto della donazione come scelta che permette, a chi riceve un trapianto, di ricominciare a condurre una vita normale, tornando al lavoro, a praticare sport e soprattutto a progettare un futuro, con una famiglia e dei figli. Proprio il tema della creazione di una famiglia da parte di chi ha subito un trapianto è stato al centro della giornata nazionale 2009.

Tema della giornata nazionale 2010 sarà il binomio “sport e trapianti” per testimoniare come il paziente trapiantato possa riacquistare a pieno le proprie funzioni fisiche e psichiche non solo attraverso uno stile di vita corretto ma anche attraverso la pratica dello sport, una vera e propria terapia aggiuntiva per prevenire l’insorgere di malattie dovute all’assunzione di farmaci immunosoppressivi.

Per ricevere informazioni sulle iniziative nazionali e locali, organizzate in occasione delle giornate nazionali su donazione e trapianto, chiama il numero verde del Centro Nazionale Trapianti 800 333 033 o visita il sito ufficiale della giornata nazionale 2010.

Consulta: 




Data ultimo aggiornamento: 23 gennaio 2013


  • Condividi:
  • Aggiungi su Google Bookmark
  • Aggiungi su Live.com
  • Condividi su Facebook
  • Ok Notizie
  • Segnala su LinkedIn
  • Segnala su Del.icio.us
  • Segnala su Technorati
  • Segnala su Digg
  • Virgilio
  • Segnala su Furl
  • Segnala su Twitter
  • Segnala su Friendfeed
  • Segnala su Wikio

Dai il tuo voto a questa pagina    Stelle sensibiliVoto 1 Voto 2Voto 3Voto 4Voto 5




Responsabile - Redazione - Monitoraggio - Note legali - Privacy - Guida - Mappa
Ministero della Salute - Centralino 06.5994.1 - Codice Fiscale 80242250589