Menu nascosto all'interno della pagina
Salta la testata inizio inizio
Ministero della Salute
Cerca 

Campagna informativo-educativa 2009 per la lotta contro l’Aids

foto testimonial campagna aidsCome stabilito dalla legge 5 giugno 1990 n. 135, recante “Programma di interventi urgenti in materia di prevenzione e lotta all'AIDS”, ogni anno il Ministero realizza campagne di informazione sulla base delle indicazioni formulate dalla Commissione Nazionale per la lotta all’Aids. 
Con la campagna informativa-educativa del 2009 “Aids: la sua forza finisce dove comincia la tua. Fai il test!” il Ministero si propone di contrastare l’abbassamento dell’attenzione della popolazione italiana nei confronti del problema Aids e in particolare di incentivare i giovani adulti (30-40 enni), di qualunque orientamento sessuale, italiani e stranieri, ad effettuare il test HIV. 

Contesto
In Italia sono stimate circa 140.000 le persone viventi con l’infezione da HIV/AIDS e dalle informazioni raccolte dai sistemi di sorveglianza risulta che le caratteristiche di coloro che oggi si infettano con HIV sono completamente diverse da quelle di coloro che si infettavano dieci o venti anni fa. Non si tratta più di persone giovani e prevalentemente tossicodipendenti, ma piuttosto di adulti maturi che si infettano attraverso i rapporti sessuali non protetti (in prevalenza eterosessuali).

Obiettivi
Con la campagna informativa-educativa del 2009 il Ministero si propone di contrastare l’abbassamento dell’attenzione della popolazione italiana nei confronti del problema AIDS ed in particolare di incentivare i giovani adulti (30-40 anni), di qualunque orientamento sessuale, italiani e stranieri, ad effettuare il test HIV.

Target
Il target è costituito da quella fascia di popolazione rappresentata dai cosiddetti "inconsapevoli", vale a dire da coloro i quali non essendosi sottoposti al test ignorano la propria sieropositività, infettano gli altri attraverso i rapporti sessuali e ricevono una diagnosi tardiva della malattia.
Secondo le stime infatti più della metà dei soggetti con una nuova diagnosi di AIDS ignorava di essere infetto.

Mezzi e strumenti
La sensibilizzazione della popolazione sarà assicurata dalla diffusione di uno spot sui principali circuiti televisivi e radiofonici e da una serie di uscite sui principali organi quotidiani e periodici della carta stampata.
Approfondimenti informativi saranno presenti sul portale del Ministero e garantiti dal funzionamento del Numero verde aids 800 861 061 operante presso l’Istituto Superiore di Sanità.
Protagonista dello spot sarà infatti il noto attore cinematografico Valerio Mastandrea mentre la regia sarà assicurata dal regista Ferzan Ozpetek.

Slogan della campagna
"Aids: la sua forza finisce dove comincia la tua!" E’ il chiaro e diretto invito a fare il test rivolto agli spettatori in chiusura di spot e che costituisce lo slogan della campagna.

Pianificazione
La campagna partirà sulla stampa nazionale in concomitanza con la celebrazione della Giornata Mondiale Aids del 1° dicembre. In televisione sarà presente, nel mese di dicembre, per 14 giorni.



Data ultimo aggiornamento: 16 ottobre 2012


  • Condividi:
  • Aggiungi su Google Bookmark
  • Aggiungi su Live.com
  • Condividi su Facebook
  • Ok Notizie
  • Segnala su LinkedIn
  • Segnala su Del.icio.us
  • Segnala su Technorati
  • Segnala su Digg
  • Virgilio
  • Segnala su Furl
  • Segnala su Twitter
  • Segnala su Friendfeed
  • Segnala su Wikio

Dai il tuo voto a questa pagina    Stelle sensibiliVoto 1 Voto 2Voto 3Voto 4Voto 5




Responsabile - Redazione - Monitoraggio - Note legali - Privacy - Guida - Mappa
Ministero della Salute - Centralino 06.5994.1 - Codice Fiscale 80242250589