Sei in: Home > 5. Obiettivi del PNI e conclusioni > 5b - Audit > Audit interni del Ministero delle politiche agricole alimentari, forestali e del turismo

Audit interni del Ministero delle politiche agricole alimentari, forestali e del turismo

FONTE: Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali

Audit interni del MIPAAFT-ICQRF

Capitolo 5b. Analisi Critica e Conclusioni

Gli audit interni all’ICQRF del 2018 sono stati effettuati nel rispetto della programmazione stabilita.

Sono stati verificati 4 Uffici territoriali ICQRF su un totale di 10 (40%), comprensivi di 8 Uffici di Area su un totale di 19 (42%).  L’attività sottoposta a verifica ha riguardato 21 settori specifici (vedi tabella), nonché materie di carattere orizzontale (Etichettatura, Biologico e Denominazione protette).

tab1

graf1

Inoltre sono state effettuate verifiche su tutte le tipologie di atti predisposti dagli Uffici territoriali riguardo alle materie e di competenza dell’ICQRF.

L’esecuzione di verifiche di audit interno presso gli uffici territoriali ha consentito di entrare in contatto più diretto con la realtà operativa di detti Uffici e con le problematiche connesse all’attività ispettiva, individuando pratiche ottimali e modalità per la loro diffusione.

L’esecuzione “sul campo” dell’audit interno ha offerto un’ulteriore possibilità di individuazione di modalità di miglioramento dell’attività istituzionale e del processo di audit.

Il processo di audit interno ICQRF, ai fini del miglioramento, è stato oggetto di riesame nel 2018 ed è stata elaborata e adottata una nuova procedura (REV. 03 del 14 agosto 2018).

La procedura contiene disposizioni anche in materia di “trasparenza” del processo di audit e di “esame indipendente” da parte del Nucleo di Valutazione permanente del PNI (nota DGISAN 0021271-P-25/05/2015).

Sono state elaborate nuove check-list per la verifica “in loco” presso gli Uffici territoriali. Le predette check-list, inoltre, sono state integrate di punti di controllo relativi alla corretta registrazione dei dati nel sistema informativo ICQRF.     

Sono state previste anche visiteon the spot”, ovverosia presso gli operatori economici del settore agroalimentare sottoposti al controllo ufficiale dell’Ufficio territoriale oggetto di audit, per verificare direttamente le modalità di esecuzione dei controlli da parte dei funzionari incaricati. Sono state predisposte apposite check-list per tale verifica di audit.

Sono state individuate procedure per il “monitoraggio” e il “riesame del processo di audit”, prevedendo, tra l’altro, riunioni periodiche di coordinamento.


‹‹‹ Capitolo precedente - Capitolo successivo ›››

Data di pubblicazione: 23 luglio 2019


Condividi:

  • Facebook


Segui l'argomento negli altri capitoli