Sei in: Home > 5. Obiettivi del PNI e conclusioni > 5b - Alimenti > Latte crudo - Controllo dei criteri microbiologici

Latte crudo - Controllo dei criteri microbiologici

FONTE: Ministero della Salute

Latte crudo - vendita diretta in azienda e distributori automatici - controlli ufficiali per la verifica dei criteri microbiologici - 2018

Capitolo 5b. Analisi Critica e Conclusioni

L’attività svolta dal Ministero della Salute è funzionale con la necessità di comprendere a livello nazionale la consistenza e la distribuzione delle strutture dedicate alla vendita diretta di latte crudo nonché valutarne l’andamento dei controlli ufficiali per le singole Regioni.

Si è registrato un andamento ottimale nell’attività di rendicontazione che consente l’invio dei dati di settore in maniera sistematica da parte di tutte le Regioni.

L’aumento del numero di accessi e sopralluoghi effettuati dal 2010 al 2011 ha comportato, negli anni successivi, l’individuazione di percentuali più consistenti dei patogeni ricercati.

Il numero medio di accessi presso i distributori è pari a 1,84 accessi per ogni distributore.

Per quanto riguarda l’attività di campionamento gli obiettivi prefissati dalle ASL sono stati superati e si attestano al 111,1%, registrando in particolare per il Campylobacter  un valore del 112,4%.

Nel file allegato sono riportate le attività regionali di campionamento nel 2018.


‹‹‹ Capitolo precedente - Capitolo successivo ›››

Data di pubblicazione: 23 luglio 2019


Condividi:

  • Facebook