Sei in: Home > 1. Attività svolta > Alimenti > Radioattività in matrici alimentari - Piano regionale di controllo (Abruzzo)

Radioattività in matrici alimentari - Piano regionale di controllo (Abruzzo)

FONTE: Regione Abruzzo

Piano regionale di controllo radioattività da matrici alimentari

Capitolo 1. Attività svolta

Gli obiettivi del piano sono quelli di tutelare la sanità pubblica, monitorando la situazione  della contaminazione di tipo fisico (radioattività) degli alimenti e dell’ambiente (fallout atmosferico, pioggia).

Per l’anno 2018 sono stati effettuati, da parte dei Servizi ASL competenti (SIAN e Servizi Veterinari) campionamenti di diversi alimenti (TAB.1), mentre l’Agenzia Regionale per la Tutela dell’Ambiente e l’Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell’Abruzzo e del Molise hanno svolto le relative analisi.

Negli alimenti sono stati ricercati i seguenti isotopi: Cs-134, Cs-137, I-131, K-40, Be-7 e Ra-226. Per quanto riguarda le matrici analizzate sono riportate nella tabella successiva.

Tabelle 1A, 1B - matrici alimentari campionate anno 2018

Tabella 1A
Tab1A

Tabella 1B
Tab1B

Grafico 1 - Distribuzione temporale campionamenti matrici alimentari anno 2018 (per mese)
Graf1

Contestualmente, sulla base del piano regionale, l’ARTA ha svolto campionamenti  su acque superficiali, sedimenti marini e in atmosfera. Nelle acque superficiali e in atmosfera sono stati ricercati i seguenti isotopi: Cs-134, Cs-137, I-131, Be-7; nei sedimenti marini: Cs-134, Cs-137, I-131, K-40, Be-7.  (TAB.2).

Tabella 2 - Prelievi di campioni effettuati dall’ARTA
Tab2


‹‹‹ Capitolo precedente - Capitolo successivo ›››

Data di pubblicazione: 23 luglio 2019

Tag associati a questa pagina: Alimenti di origine animaleAlimenti di origine non animaleSicurezza alimentare


Condividi:

  • Facebook