Sei in: Home > 5. Obiettivi del PNI e conclusioni > 5c - Ulteriori elementi di analisi > Corpi di Polizia - Corpo forestale dello Stato - Attività in ambito agroalimentare e agro ambientale

Corpi di Polizia - Corpo forestale dello Stato - Attività in ambito agroalimentare e agro ambientale

FONTE: Corpo Forestale dello Stato

Attività svolte dal Corpo Forestale dello Stato, oggi Comando delle unità per la tutela forestale ambientale e agroalimentare

Il Comando delle unità per la tutela forestale ambientale e agroalimentare, è la nuova organizzazione dell’Arma dei Carabinieri che deriva dalla attuazione delle disposizioni contenute nel D.lvo 19 agosto 2016, n. 177 .“Disposizioni in materia di razionalizzazione delle funzioni di polizia e assorbimento del Corpo forestale dello Stato, ai sensi dell’articolo 8, comma 1, lettera a), della legge 7 agosto 2015, n. 124, in materia di riorganizzazione delle amministrazioni pubbliche”, si pone quindi come una moderna forza di polizia, specializzata che opera, quale polo di eccellenza, unico a livello europeo, nel settore forestale, ambientale e agroalimentare assorbendo in pratica sia le funzioni di controllo degli operatori del settore agroalimentare che di vigilanza sugli organismi di controllo per le produzioni agroalimentari certificate ad indicazione geografica o da agricoltura biologica. 


Nei settori riguardanti la tutela della salute e le frodi in danno dell’Unione Europea i reati accertati nell’anno 2016 sono stati nella totalità 165 in diminuzione rispetto ai 247 dell’anno precedente (-33,2%), in calo anche il numero di persone denunciate passate dalle 297 del 2015 alle 165 del 2016 (-15,5%); i sequestri penali sono stati 67.

Gli illeciti amministrativi, invece, hanno fatto rilevare un aumento rispetto all’anno precedente. Difatti prendendo sempre in considerazione i due settori di riferimento quali tutela della salute e frodi in danno UE gli illeciti amministrativi sono stati in totale 1.056 (+7,5%), mentre l’importo complessivo notificato è stato di quasi 3.349.842 euro (+25,3%), i sequestri amministrativi sono stati 152.

Per quanto riguarda i controlli, nel 2016, per i due settori summenzionati, sono stati effettuati 9.470 controlli (+1,8%), le persone controllate sono state 8.250 (+9,5%) e i veicoli controllati 1.662 (+71%).


OPERAZIONI: LA TUTELA DELLA QUALITÀ AGROALIMENTARE E LA LOTTA ALLE FRODI

Principali operazioni svolte dal corpo forestale in ambito nazionale
In allegato si riportano le principali operazioni del 2016 del Corpo forestale dello Stato.

Le operazioni svolte in abito internazionale : I traffici illeciti internazionali. La rete Opson.
L’evoluzione delle frodi agroalimentari non poteva non interessare anche i mercati internazionali, infatti, proprio laddove è più alta la richiesta delle eccellenze italiane, assistiamo ad una crescita esponenziale di falso made in Italy, così come emerge anche dai risultati delle attività di cooperazione internazionale di polizia che il Corpo svolge tramite la rete Opson, che ad oggi consta dell’adesione di 57 Paesi. In allegato si riportano le principali operazioni svolte nel 2016.


Data di pubblicazione: 30 giugno 2017

Tag associati a questa pagina: Alimenti di origine animaleAlimenti di origine non animaleProdotti alimentari di qualità regolamentata


Condividi:

  • Facebook