Sei in: Home > 5. Obiettivi del PNI e conclusioni > 5c - Ulteriori elementi di analisi > Corpi di Polizia - CC Tutela della Salute - Attività svolta

Corpi di Polizia - CC Tutela della Salute - Attività svolta

FONTE: NAS (CC Tutela Salute)

Attività svolte dal CC Tutela della Salute - NAS

Nell’anno 2016 i Nuclei Antisofisticazioni e Sanità hanno eseguito 56.400 controlli, di cui 33.482 nei settori d’interesse del Piano Nazionale Integrato, pari al 59 % delle ispezioni totali.

Tabella 1: prospetto riepilogativo delle attività di ispezione e campionamento nei settori del PNI
Tabella 1

Grafico 1: ispezioni nei settori del PNI
Grafico 1


Le verifiche hanno consentito di riscontrare 11.144 non conformità, pari al 33% rispetto ai controlli compiuti.

Tabella 2: prospetto riepilogativo delle “non conformità” rilevate nei settori del PNI
Tabella 2

Grafico 2: non conformità rilevate nei settori del PNI
Grafico 2

L’analisi dei risultati ottenuti evidenzia che:

  • la maggior parte delle non conformità riguardano i comparti della ristorazione (41%), delle farine, pane e pasta (37%) e quello degli alimenti vari (35%);
  • l’andamento può essere ritenuto in linea con i risultati degli anni precedenti.


Le attività poste in essere hanno consentito di segnalare 9.196 O.S.A. (Operatori del Settore Alimentare) all’Autorità Amministrativa e 3.320 all’Autorità Giudiziaria, nonché di procedere all’arresto di 18 persone.

Sono state, altresì:

  • elevate 15.278 sanzioni amministrative, per un valore di € 13.402.935;
  • contestate 3.320 sanzioni di natura penale;
  • poste sotto sequestro:
  • 1.563.360 confezioni e 65.715.360 kg/litri di alimenti;
  • 6.000 confezioni e 218.976 kg/litri di fitosanitari;
  • chiuse/sequestrate 1.038 strutture,

per un valore totale dei sequestri pari a circa € 550 mln.

Le infrazioni più ricorrenti hanno riguardato, in ambito:

  • penale, i reati di:
    • detenzione/somministrazione di alimenti in cattivo stato di conservazione, per il 28% delle violazioni rilevate;
    • frode in commercio, adulterazione e contraffazione di alimenti, per il 17% delle violazioni rilevate;
  • amministrativo:
    • le carenze igienico strutturali, per il 69% degli illeciti contestati;
    • l'irregolare etichettatura, per il 10 % degli illeciti contestati.


Tabella 3: prospetto riepilogativo delle misure attuate a seguito delle non conformità rilevate nei settori del PNI, suddivise in sottosettori
Tabella 3

Grafico 3: sanzioni penali rilevate nei settori del PNI, suddivise in sottosettori
Grafico 3

Grafico 4: sanzioni amministrative rilevate nei settori del PNI, suddivise in sottosettori
Grafico 4

 

 


L’attività di controllo nel settore della “Sicurezza alimentare”, d’intesa con il Ministero della Salute, è stata qualificata attraverso:

  • mirati servizi di controllo in campo nazionale effettuati nel periodo estivo durante la campagna denominata  “Estate Tranquilla”, che ha avuto come obiettivi le aziende di confezionamento e commercializzazione di olio, le industrie conserviere vegetali, i caseifici, i prodotti ittici, gli agriturismi e i centri estivi, gli stabilimenti balneari, i villaggi turistici e i campeggi, i posti di ristoro autostradali e delle grandi vie di comunicazione, la ristorazione presso le stazioni ferroviarie, gli aeroporti e i porti marittimi/lacuali, le industrie conserviere vegetali, gli allevamenti intensivi e i panifici;
  • monitoraggi e controlli in ambito nazionale, che hanno riguardato:
    • la distribuzione/somministrazione di alimenti nelle grandi aree metropolitane in relazione al “Giubileo della Misericordia;
    • il latte e i mangimi in relazione alla contaminazione da “aflatossina M1”;
    • gli allevamenti intensivi;
    • il fenomeno del binge drinking;
    • le mense scolastiche.


Nel comparto della “Sicurezza alimentare”, il confronto dei dati dell’ultimo quadriennio evidenzia una sostanziale sovrapponibilità dei valori riferiti alle ispezioni eseguite, alle persone segnalate ed alle violazioni contestate.

Grafico 5: andamento delle ispezioni nel quadriennio
Grafico 5

Grafico 6: andamento delle attività di campionamento nel quadriennio
Grafico 6

Grafico 7: andamento delle non conformità nel quadriennio
Grafico 7


Data di pubblicazione: 30 giugno 2017

Tag associati a questa pagina: Salute e benessere degli animaliSicurezza alimentare


Condividi:

  • Facebook