Trichinella - ISS

FONTE: Laboratori Nazionali di Riferimento (LNR)

Laboratorio Nazionale di Riferimento per Trichinella
Istituto Superiore di Sanità

Ricerca di larve di Trichinella nel tessuto muscolare mediante digestione artificiale
Tabella

Valutazione complessiva

  • Istituti Zooprofilattici Sperimentali: 4 hanno ottenuto un risultato negativo, di questi, 2 hanno ripetuto la prova con risultato positivo, 2 non hanno ripetuto la prova;
  • Laboratori privati: 4 hanno ottenuto un risultato negativo, 1 ha ripetuto la prova con risultato positivo, 3 non hanno ripetuto la prova.


I risultati dei PT mostrano come l’attività svolta dagli IZS nel campo della ricerca delle larve di Trichinella nei muscoli degli animali suscettibili copre quasi completamente il territorio nazionale e, nella maggior parte dei casi, garantisce il consumatore dall’immissione sul mercato di carni infette. Solo 4 (9.7%) laboratori IZS hanno fallito il PT, di questi due laboratori hanno identificato correttamente i nuovi campioni inviati dall’LNR. Due (4.9%) IZS non hanno richiesto nuovi campioni per implementare un’azione correttiva a fronte del risultato negativo ottenuto. Al contrario il numero del laboratori privati che ha partecipato al PT si è ridotto negli anni. In aggiunta, dei 4 (22.2%) laboratori privati che non hanno correttamente identificato i campioni del PT, solo 1 ha richiesto nuovi campioni per implementare un’azione correttiva a fronte del risultato negativo ottenuto.

La principale criticità del sistema e che a fronte della mancanza di obbligatorietà di accreditamento per la prova della digestione artificiale dei muscoli degli animali suscettibili a Trichinella nei laboratori annessi al macello, solo pochissimi laboratori (18) partecipano almeno una volta all’anno ad un PT e, quando falliscono il PT nella maggior parte dei casi non richiedono nuovi campioni per implementare l’azione correttiva a fronte del risultato negativo ottenuto come invece richiesto dalla nota della DGISAN 0041624-P-02/11/2016.


Data di pubblicazione: 30 giugno 2017

Tag associati a questa pagina: Sicurezza alimentareZoonosi


Condividi:

  • Facebook