Sei in: Home > 3. Provvedimenti > 3a - Sanità animale > Farmacosorveglianza - Piani regionali

Farmacosorveglianza - Piani regionali

FONTE: Ministero della Salute

Farmacosorveglianza - Piani regionali

Capitolo 3a. Azioni Correttive

Regioni e Province autonome
Le verifiche hanno portato all’irrogazione di:

  • 211 sanzioni amministrative;
  • 35 denunce all’Autorità giudiziaria;
  • 11 sequestri amministrativi;
  • 3 sequestri giudiziari;
  • 21 non conformità a seguito di campionamento.


Sebbene sia stato riscontrato, in termini generali, un incremento del numero delle ispezioni eseguite (6,8% rispetto all’anno 2015), affiancato però dall’aumento del 7,3% delle strutture censite, l’attività sanzionatoria (0,27%) risulta in netta diminuzione (0,33% pari a 246 sanzioni amministrative su 74.095 ispezioni nel 2015; 0,42% pari a 270 sanzioni amministrative su 64.511 ispezioni nel 2014), così come il numero di sequestri amministrativi e giudiziari. Sostanzialmente invariato, invece, il numero delle denunce all’Autorità Giudiziaria.

Comando Carabinieri per la Tutela della Salute
Le verifiche condotte hanno portato all’irrogazione sia di sanzioni amministrative (n. 2.648) che penali (n. 1.560), oltre a n. 1.481 denunce all’Autorità Amministrativa, n. 687 denunce all’Autorità Giudiziaria e n. 2 arresti.

Le 62 sanzioni amministrative sono state erogate per violazione di quanto previsto dal decreto legislativo 6 aprile 2006, n. 193, in particolare:

  1. impiego di medicinali veterinari non autorizzati;
  2. somministrazione di farmaci non veterinari;
  3. somministrazione di farmaci veterinari senza prescrizione medico-veterinaria;
  4. mancato utilizzo del registro dei trattamenti.

Le 2.648 sanzioni amministrative comminate sono state pari a un valore complessivo di € 4.246.855, mentre il valore di quanto sequestrato è ammontato a € 228.190.900.


‹‹‹ Capitolo precedente - Capitolo successivo ›››

Data di pubblicazione: 30 giugno 2017


Condividi:

  • Facebook