Sei in: Home > 3. Provvedimenti > 3a - Alimenti > Controlli ufficiali sulle produzioni di qualità

Controlli ufficiali sulle produzioni di qualità

FONTE: Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali

Controlli ufficiali sulle produzioni di qualità

Capitolo 3a. Azioni Correttive

Applicazione della diffida alle produzioni di qualità
Le azioni correttive dell’ICQRF nei confronti degli operatori hanno riguardato l’applicazione, assai più diffusa rispetto agli anni precedenti, della diffida ai prodotti di qualità (321 diffide totali nel 2014, 877 nel 2015, e 901 nel 2016).

Tabella 3.A.2.1: Applicazione dell’istituto della diffida alle produzioni di qualità
Tabella 17

Prodotti da agricoltura biologica
Nel comparto dei prodotti da agricoltura biologica sono state applicate nel 2016, 49 diffide, principalmente (oltre il 57%) nei settori degli oli di oliva e del vitivinicolo, ripartite per settore come riportato nella Tabella 1.A.2.2..

Prodotti a DOP, IGP e STG (esclusi i vini)
Nell’ambito dei prodotti a DOP,IGP e STG (esclusi i vini) sono state applicate nel 2016 in totale 297 diffide, riguardanti principalmente il comparto lattiero-caseario (oltre il 32%), seguito dal vitivinicolo (oltre il 26%), dal settore carni e prodotti a base di carne (circa il 20%) e ortofrutta (circa 18%), come indicato nella Tabella 1.A.2.5.. In tale comparto si rileva un incremento progressivo delle diffide nel triennio.

Vini a D.O. (vini a DOCG, a DOC) e a IGT
Nel comparto dei vini a DOCG, a DOC e a IGT sono state applicate in totale 555 diffide, come indicato nelle tabelle 1.A.2.9.  e 3.A.2.1., in decremento nel confronto 2016-2015.


‹‹‹ Capitolo precedente - Capitolo successivo ›››

Data di pubblicazione: 30 giugno 2017


Condividi:

  • Facebook