Sei in: Home > 2. Risultati > Sanità delle piante > Vegetali e prodotti vegetali - Controlli all'esportazione

Vegetali e prodotti vegetali - Controlli all'esportazione

FONTE: Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali

Controlli fitosanitari all’esportazione

Capitolo 2. Risultati

Le non conformità alla normativa fitosanitaria vigente nel paese terzo a cui è destinata la merce in esportazione si possono distinguere in due tipi:

  • non conformità rilevate all’atto del controllo fitosanitario che precede l’esportazione, effettuato generalmente nei luoghi di produzione dei vegetali;
  • non conformità rilevate all’atto del controllo fitosanitario effettuato dal Paese terzo prima di consentire l’importazione.


In totale sono state rilevate un totale di 329 non conformità con scarso rilievo rispetto al numero di certificati rilasciati ed hanno riguardato errori materiali nella redazione del certificato fitosanitario o la presenza di organismo nocivi da quarantena per il Paese terzo di destinazione, che non era stata rilevata attraverso i controlli effettuati nella fase di lavorazione e confezionamento dei vegetali né attraverso i controlli fitosanitari, che sono effettuati a campione.

Inoltre, si sono registrati 7 casi di alterazione dei certificati fitosanitari, successivamente al loro regolare rilascio da parte degli ispettori fitosanitari italiani, da parte di personale non autorizzato. Questi casi, che rappresentano una vera e propria frode, sono stati oggetto di indagine ufficiale da parte dei Servizi Fitosanitari Regionali, al fine di accertare l’origine della contraffazione ed eventuali responsabilità, e ne è stata data formale comunicazione alle Autorità giudiziarie nazionali competenti.


‹‹‹ Capitolo precedente - Capitolo successivo ›››

Data di pubblicazione: 30 giugno 2017


Condividi:

  • Facebook