Sei in: Home > 2. Risultati > Sanità animale > Rabbia Silvestre - Piano biennale di vaccinazione orale delle volpi

Rabbia Silvestre - Piano biennale di vaccinazione orale delle volpi

FONTE: Ministero della Salute

Piano biennale di vaccinazione orale delle volpi contro la rabbia

Capitolo 2. Risultati

Nel 2016 come previsto dal piano approvato dalla Commissione europea sono state effettuate due campagne preventive di vaccinazione nella regione Friuli Venezia Giulia lungo il confine Italo Sloveno. Nella campagna di vaccinazione primaverile delle volpi sono stati coperti circa 2200 km e un totale di 55,200 sono state distribuite nell’area designata. Nella campagna di vaccinazione autunnale circa 2000 km quadrati sono stati coperti (per un totale di 44,838 esche vaccinali distribuite).

Campioni di volpi sono state testate per verificare il livello di sieroconversione vaccinale e la presenza di biomarker (tetracicline) nella mandibola.

L’efficacia della vaccinazione è stata valutata prelevando attivamente un certo numero di volpi un mese dopo il termine della campagna vaccinale:31 volpi sono state abbattute al termine della campagna primaverile  (tra il 25 maggio 2016 e il 22 giugno 2016), mentre 16 volpi sono state abbattute in quella autunnale (tra il 28 dicembre 2016 and 27 gennaio 2017).

A tale riguardo si rilevano alcune criticità nel raggiungimento del target previsto in particolare per quanto attiene la provincia di Udine dove a fronte di un target di 40 volpi previsto ne sono state conferite un numero molto inferiore pari a 6 unità

Per quanto concerne i risultati relativi alla sieroconversione  e la presenza di biomarker la proporzione di volpi ritenuta adeguatamente protetta è stata del 51.85% (CI 95%: 31.95% - 71.33%) nella campagna di vaccinazione primaverile e del 26.67% (CI 95%: 7.8% - 55.1%) in quella autunnale, mentre la percentuale di volpi che ha ingerito esche è stata del 86.21% (CI 95%: 68.33% - 96.11%) nella campagna primaverile , e 87.50% (CI 95%: 61.65% - 98.45%) in quella autunnale.

Per quanto attiene la sorveglianza passiva (animali trovati morti o con sintomi sospetti) un totale di 1,230 animali selvatici è stato raccolto durante il 2016: 555 nel primo semestre (di cui 320 volpi) e 675 (di cui 416 volpi) nel secondo semestre. Nessun campione è risultato positivo per rabbia.


‹‹‹ Capitolo precedente - Capitolo successivo ›››

Data di pubblicazione: 30 giugno 2017


Condividi:

  • Facebook