Sei in: Home > 1. Attività svolta > Sanità animale > Anagrafe zootecnica - Registrazione e identificazione degli animali

Anagrafe zootecnica - Registrazione e identificazione degli animali

FONTE: Ministero della Salute

Anagrafe zootecnica - Controlli

Capitolo 1. Attività svolta

I controlli ufficiali inerenti ai sistemi di identificazione e registrazione (I&R) degli animali delle specie zootecniche sono eseguiti dai Servizi veterinari locali delle ASL competenti per territorio, sulla base della normativa europea e nazionale vigente e in base alle linee guida fornite dall’ACC.

Le aziende da sottoporre a controllo vengono selezionate dall’Autorità competente (AC) locale sulla base dell’analisi dei rischi, secondo i criteri di rischio individuati dalla normativa vigente e nel rispetto del livello minimo di controlli da effettuare annualmente sancito dalla normativa europea per bovini e ovi-caprini. Con normativa nazionale sono, invece, stati stabiliti i livelli minimi dei controlli per le altre specie.


‹‹‹ Capitolo precedente - Capitolo successivo ›››

Controlli nel sistema di identificazione e registrazione dei bovini (normativa di riferimento Reg. 1082/2003 e Reg. 1034/2010)

Numero totale di aziende sottoposte a controllo ai sensi dei Reg.(CE) 1082/2003 e 1034/2010 (percentuale rispetto alle aziende aperte con capi al 01/01/2016): 6148 su 129.148 per una percentuale di controlli pari al 4.77%.


‹‹‹ Capitolo precedente - Capitolo successivo ›››

Controlli nel sistema di identificazione e registrazione degli animali delle specie ovina e caprina (normativa di riferimento Reg. 1505/2006 e Reg. 1033/2010)

Numero totale di aziende sottoposte a controllo ai sensi del Reg.(CE) 1505/2006 e 1033/2010 (percentuale rispetto alle aziende aperte con capi al 01/01/2016): 4432 su 147.207 per una percentuale di controlli pari a circa il 3.02%.


‹‹‹ Capitolo precedente - Capitolo successivo ›››

Controlli nel sistema di identificazione e registrazione degli equidi (normativa di riferimento Reg. 504/2008, Decreto ministeriale 5 maggio 2006 e s.m.e.i. e Nota del Ministero della salute Prot. n. DGSA.II/14396/P-I.5.i/8)

Numero totale di aziende sottoposte a controllo ai sensi del D.M. 5 maggio 2006 e s.m.e.i. (percentuale rispetto alle aziende aperte con capi al 01/01/2016): 4222 su 168.746 per una percentuale di controlli pari a circo il 2.51%.


‹‹‹ Capitolo precedente - Capitolo successivo ›››

Controlli nel sistema di identificazione e registrazione degli avicoli (normativa di riferimento D.M. 13.11.2013 (G.U. 28.01.2014)

Le funzionalità della nuova BDN, necessarie per la registrazione delle informazioni anagrafiche, delle deleghe, degli accasamenti/sfoltimenti - con il dettaglio dei gruppi - e delle altre informazioni previste dal D.M. 13.11-2013, sono tutte attive e disponibili nel sistema.

Nel 2016 sono stati effettuati numerosi incontri formativi per le AC locali e le Associazioni di categoria degli operatori di settore.

Nella sezione “Nuova Anagrafe Avicola”, direttamente accessibile al pubblico, del portale internet www.vetinfo.sanita.it è disponibile la documentazione inerente al decreto ed alla sua attuazione.


‹‹‹ Capitolo precedente - Capitolo successivo ›››

Controlli nel sistema di identificazione e registrazione dei suini (normativa di riferimento D.L.vo n. 200 del 26/10/2010)

Numero totale di aziende sottoposte a controllo ai sensi del DLvo n. 200 del 26/10/2010 (percentuale rispetto alle aziende aperte con capi al 01/01/2016): 1863 su 134.002 per una percentuale di controlli pari a circa il 1.40%.


‹‹‹ Capitolo precedente - Capitolo successivo ›››

Data di pubblicazione: 30 giugno 2017

Tag associati a questa pagina: Anagrafi animali


Condividi:

  • Facebook