Sei in: Home > 1. Attività svolta > Alimenti > Qualità regolamentata - Strutture di controllo - Riconoscimento, Attività e Audit (Reg. CE 889/2008)

Qualità regolamentata - Strutture di controllo - Riconoscimento, Attività e Audit (Reg. CE 889/2008)

FONTE: Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali

Riconoscimento e autorizzazione delle strutture di controllo delle produzioni di qualità

Capitolo 1. Attività svolta

L’ICQRF ha il compito di autorizzare gli organismi di certificazione e controllo (OdC), privati o pubblici, che certificano le produzioni di qualità regolamentata (prodotti a DOP, IGP, STG compresi i vini, le produzioni biologiche e le bevande spiritose, certificazioni volontarie di qualità). ICQRF, oltre ad autorizzare gli OdC, approva i piani di controllo specifici per ciascuna produzione a DOP e IGP registrata e i costi dei controlli a carico dei produttori.

Al 31 dicembre 2016, si contano 814 denominazioni registrate (di cui 291 DOP/IGP/STG e 523 vini DOC/DOCG/IGT) per le quali sono stati riconosciuti dal MiPAAF 109 Consorzi di tutela vini e 138 Consorzi di tutela di prodotti DOP/IGP.

Le strutture che controllano e certificano prodotti DOP/IGP/STG sono 48 (20 private e 28 pubbliche). Quelle che controllano e certificano vini a DO e IG sono 31 (7 private e 24 pubbliche). Quelle che controllano la produzione biologica sono 14, tutte private.

Sono infine 6 le strutture di controllo iscritte nell’elenco per le attività nelle bevande spiritose ad IG.


‹‹‹ Capitolo precedente - Capitolo successivo ›››

Attività di controllo 2016 svolta dagli Organismi di controllo
Tabella 1

Nella tavola allegata sono riportate le tabelle relative alle informazioni sui controlli degli operatori per la produzione biologica, ai sensi dell’art. 92 septies del Reg. CE 889/2008.


‹‹‹ Capitolo precedente - Capitolo successivo ›››

Data di pubblicazione: 30 giugno 2017

Tag associati a questa pagina: Agricoltura biologicaProdotti alimentari di qualità regolamentata


Condividi:

  • Facebook