Sei in: Home > 3. Provvedimenti > 3b - Importazioni e scambi > Alimenti di origine non animale e materiali a contatto - Controlli sanitari all'importazione

Alimenti di origine non animale e materiali a contatto - Controlli sanitari all'importazione

FONTE: Ministero della Salute

Controlli all'importazione di alimenti di origine non animale

Capitolo 3b. Interventi per il miglioramento del sistema dei controlli

Attività per lo sportello unico doganale

Nel 2015 lo sportello unico doganale è entrato in vigore in tutte le sedi. Per cui il Gruppo di Lavoro, formato da personale tecnico della DGISAN (Ufficio II), della DG della Prevenzione Sanitaria (Uff. III) e della DG del Sistema Informativo e Statistico Sanitario, ha proseguito i suoi lavori con lo scopo di mettere a punto le procedure operative e per verificarne la corretta applicazione per lo scambio dei dati tra le Istituzioni competenti ed ha ultimato il documento “Modello di interoperabilità Agenzia delle Dogane – Ministero della Salute”, che vede coinvolti soprattutto gli esperti informatici delle due Istituzioni.

Attività di informazione

L’Ufficio II della Direzione Generale per l’Igiene e la Sicurezza degli Alimenti e la Nutrizione ha svolto un’attività di informazione, nei confronti degli USMAF, relativa soprattutto alla pubblicazione di nuovi regolamenti Europei, normative nazionali, procedure operative interne.

E’ stato distribuito agli USMAF il DVD “Procedure di Campionamento”, prodotto nell’ambito del progetto attività e modalità pratiche di campionamento e di analisi di alimenti e materiali a contatto. Il progetto è stato realizzato e finanziato dal Ministero della Salute in collaborazione con l’Istituto Superiore di Sanità e l’Istituto Zooprofilattico Sperimentale di Lazio e Toscana.


‹‹‹ Capitolo precedente - Capitolo successivo ›››

Data di pubblicazione: 30 giugno 2016


Condividi:

  • Facebook


Segui l'argomento negli altri capitoli