Sei in: Home > 3. Provvedimenti > 3b - Alimenti > Micotossine negli alimenti - Piano di controllo (Sicilia)

Micotossine negli alimenti - Piano di controllo (Sicilia)

FONTE: Regione Sicilia

Piano di campionamento regionale per il controllo ufficiale sulla verifica della presenza di micotossine negli alimenti (Sicilia)

Capitolo 3b. Azioni per il miglioramento del sistema dei controlli

A seguito dell’analisi della rendicontazione delle attività presentata dalle AA.SS.PP. del territorio, emerge la necessità di aggiornamento normativo e tecnico per il personale preposto ai controlli (formazione interna per tecnici della prevenzione e veterinari di area B). Alcuni servizi hanno realizzato attività di formazione interna, modificando l’organizzazione dei controlli ufficiali con individuazione di gruppi specifici dedicati a singole linee di attività. Altri servizi hanno predisposto un progetto 2016 – 2018 di miglioramento dell’efficacia dei controlli ufficiali mediante l’attuazione dei piani regionali di prelievo di alimenti di origine animale attraverso un adeguato utilizzo di risorse umane e strumentali (Asp TP). Sono state inoltre revisionate le procedure di C.U. come da conferenza permanente stato regioni (Accordo 7/2/2013, ASP RG)

Inoltre, nella considerazione che in talune realtà locali esiste un elevato numero di OSA per produzioni specifiche, alcuni servizi (Asp CT) hanno ritenuto opportuno maggiorare il numero dei campioni da prelevare rispetto al numero previsto. Questo è accaduto per esempio per i caseifici, presenti in numero elevato nel territorio di competenza e caratterizzati dalla produzione/trasformazione di prodotti ritenuti ad alto rischio micotossine.

Nell’ambito delle attività per il miglioramento della collaborazione e del coordinamento tra le funzioni coinvolte, il Servizio 4 del Dipartimento A.S.O.E. ha garantito la collaborazione continua tra ACC e autorità territoriali competenti e laboratori. Per il nuovo assetto programmatorio 2015/2018 il Servizio ha definito un programma di comunicazione efficiente che garantisce il monitoraggio delle attività di controllo e del flusso informativo tra amministrazioni (AASSPP, Ministero della Salute, Assessorato alla Salute) e laboratorio (IZS Sicilia), attraverso strumenti di semplificazione (documentazione con format di rendicontazione predisposti). Inoltre si sottolinea come, attraverso mezzi telefonici e di posta elettronica, l’Autorità Regionale sia in continua connessione con le autorità locali.


‹‹‹ Capitolo precedente - Capitolo successivo ›››

Data di pubblicazione: 30 giugno 2016


Condividi:

  • Facebook