La tubercolosi (TB) è una malattia infettiva causata da un batterio garm positivo, il Mycobacterium tuberculosis. Se ne distinguono 5 varietà: umano, bovino, aviario, murino, degli animali a sangue freddo; di queste solo le prime 2 hanno importanza nella patologia umana.

La tubercolosi è una patologia relativamente rara in Italia (l'incidenza nell'ultimo decennio si è mantenuta costantemente
sotto i 10 casi/100.000 abitanti, soglia considerata per definire un paese come a bassa prevalenza), come anche in molti paesi dell'Europa occidentale. Il quadro epidemiologico è però molto diverso nei paesi dell'Europa dell'Est e in Africa, Asia, America latina, ove l'incidenza di tubercolosi continua in alcuni casi ad aumentare e si accompagna alla comparsa e alla diffusione di micobatteri multiresistenti ai farmaci. E' quindi necessario mantenere alta l'attenzione a questo problema.

La tubercolosi è una malattia molto seria ma può essere sconfitta con le cure appropriate e, soprattutto, con la diagnosi precoce delle persone malate, cioè con TB attiva e quindi infettiva. Una diagnosi precoce consente di adottare gli opportuni interventi terapeutici e di ottenere la guarigione.

L’esame preliminare più diffuso, per diagnosticare una forma tubercolare, è il test della tubercolina (Mantoux). La reazione positiva a questo test indica che il sistema immunitario è già venuto a contatto con il batterio della tubercolosi.
Se la tubercolina è positiva, bisogna accertare o escludere una malattia attiva soprattutto nei polmoni e a tale fine si esegue una radiografia del torace.

Una radiografia positiva di regola svela la presenza della malattia, una radiografia negativa di regola la esclude; un importante metodo diagnostico, più approfondito, è l’esame diretto dell’espettorato.
Nel corso degli ultimi anni, ai tradizionali strumenti diagnostici di malattia tubercolare e di infezione tubercolare, si sono aggiunte altre procedure, che hanno notevolmente arricchito le metodologie diagnostiche in campo tubercolare, aumentando la sensibilità e la specificità della diagnosi di laboratorio.

Per approfondire:

Normativa

Linee guida e pubblicazioni

Dati statistici

Manuali e altra documentazione

Pagine Ministero


Data di pubblicazione: 14 gennaio 2008, ultimo aggiornamento 15 maggio 2015

Pubblicazioni   |   Opuscoli e poster   |   Normativa   |   Home page dell'area tematica Torna alla home page dell'area