La Convenzione di Stoccolma sugli inquinanti organici persistenti (POP), firmata il 23 maggio 2001 e approvata con Decisione del Consiglio 14 ottobre 2004, stabilisce le procedure per il controllo della produzione, l’impiego, l’importazione, l’esportazione, lo stoccaggio e lo smaltimento degli inquinanti organici persistenti.

POP sono sostanze altamente tossiche per gli esseri umani e gli animali, in grado di permanere intatte nell’ambiente per generazioni, percorrere lunghe distanze propagandosi attraverso l’aria o l’acqua e accumularsi nei tessuti grassi degli organismi viventi.

La Convenzione originale faceva riferimento a 12 sostanze chimiche, ma intende estendersi, in futuro, anche ad altre sostanze pericolose.

Consulta il testo della Convenzione.


Data di pubblicazione: 31 ottobre 2007, ultimo aggiornamento 9 ottobre 2013

Pubblicazioni   |   Opuscoli e poster   |   Normativa   |   Home page dell'area tematica Torna alla home page dell'area