Per visualzzare correttamente il contenuto della pagina occorre avere JavaScript abilitato.
Vai al sito Nuovo coronavirus
immagine della task-force

La task-force nuovo coronavirus (Covid-19) è stata istituita il 22 gennaio scorso con il compito di coordinare 24 ore su 24 le azioni da mettere in campo per evitare la diffusione dell’epidemia nel nostro Paese.

La task-force è composta dal Segretario generale, dalla Direzione generale per la prevenzione, dalle altre direzioni competenti, dai Carabinieri dei NAS, dall’Istituto Superiore di Sanità, dall’Istituto Nazionale per le Malattie Infettive "Lazzaro Spallanzani” di Roma, dagli Usmaf (Uffici di sanità marittima, aerea e di frontiera), dall’Agenzia italiana del Farmaco, dall’Agenas e dal Consigliere diplomatico.

La task force ha provveduto in particolare a:

  • allertare le strutture sanitarie competenti a fronteggiare la situazione in strettissimo contatto con l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) e il Centro Europeo per la Prevenzione e il Controllo delle Malattie (ECDC);
  • attivare controlli agli aeroporti e verificare la piena operatività delle procedure avviate;
  • diramare a istituzioni, enti e organizzazioni professionali interessati, circolari contenenti indicazioni operative;
  • verificare che le misure adottate dall’Italia siano in linea con quanto indicato dall’OMS;
  • gestire i casi confermati nel nostro Paese in collaborazione con Regione e Asl.

Segui le attività quotidiane della task force:

Vedi anche:

 


  • Condividi
  • Stampa
  • Condividi via email

Data di pubblicazione: 24 gennaio 2020, ultimo aggiornamento 7 febbraio 2020

Pubblicazioni   |   Opuscoli e poster   |   Normativa   |   Home page dell'area tematica Torna alla home page dell'area