Per visualzzare correttamente il contenuto della pagina occorre avere JavaScript abilitato.
Vai al sito Antibiotico-resistenza

Batteri

I batteri sono microrganismi costituiti da una sola cellula e in grado di riprodursi in completa autonomia vitale e replicativa. Sono visibili solo al microscopio ottico, poiché hanno dimensioni di 0,3 - 1,5 micron. Utilizzando una colorazione chiamata Gram, i batteri si distinguono in Gram positivi e Gram negativi. Su alcune superfici (cute e mucose) del corpo, come la bocca e l’intestino, determinati tipi di batteri sono naturalmente presenti, non causano danni (anzi, possono far parte dei meccanismi di difesa dell’organismo, vedi Microbiota) e sono chiamati commensali. Altri tipi di batteri, definiti patogeni, possono essere aggressivi e danneggiare gli organi e i tessuti dell’organismo. I batteri patogeni possono sopravvivere nell’ambiente extra-corporeo e possono essere trasmessi da persona a persona per via aerea, alimentare, per contatto diretto (ad esempio con il sangue) e/o nel corso di rapporti sessuali.

Batteri multi-resistenti

Vengono definiti batteri multi-resistenti quelli capaci di resistere all’azione di più antibiotici. Vedi Antibioticoresistenza a molti farmaci (Multidrug resistance, MDR).

Batteri pan-resistenti

I batteri resistenti a tutti gli antibiotici disponibili sono definiti pan-resistenti. Nel nostro paese sono già stati segnalati alcuni casi di infezione da batteri resistenti a tutti gli antibiotici disponibili e che mettono a serio rischio di sopravvivenza i pazienti che ne sono affetti.

Batteri zoonosici

I batteri zoonosici sono quelli che possono causare una zoonosi (qualsiasi malattia infettiva che può essere trasmessa dagli animali all'uomo o viceversa, direttamente, per esempio con contatto con la pelle, peli, uova, sangue o secrezioni, o indirettamente tramite altri organismi vettori o ingestione di alimenti infetti).

Biocidi

I biocidi (Reg. UE n. 528/2012 del Parlamento Europeo e del Consiglio del 22.05.2012) comprendono una vasta quantità di sostanze, naturali o di sintesi, singole o in miscela, impiegate contro diversi tipi di organismi (come batteri, alghe, insetti, acari, parassiti animali o vegetali, roditori). I biocidi sono utilizzati in diversi settori di attività per difendere la salute dell'uomo e degli animali, e vengono suddivisi in diversi gruppi a seconda della loro azione:

  • Gruppo 1: disinfettanti
  • Gruppo 2: preservanti o conservanti
  • Gruppo 3: prodotti usati per il controllo di animali nocivi, ad es. ratti, topi o altri roditori (rodenticidi), di uccelli, pesci, molluschi, vermi (vermicidi), ragni, acari (acaricidi) e insetti (inclusi i repellenti)
  • Gruppo 4: altri biocidi, compresi sia prodotti utilizzati sulle barche per combattere organismi incrostanti, sia attrezzature usate nell'acqua o per l'acquacoltura, sia prodotti impiegati nell’imbalsamazione.

Ognuna di queste categorie include a sua volta sostanze attive (o principi attivi) appartenenti a diverse classi chimiche, che agiscono con meccanismi altrettanto vari.

Biofilm

Il biofilm è la forma predominante di vita batterica. Il biofilm è una matrice polimerica extracellulare in cui vive immersa la colonia batterica o un consorzio batterico che interagisce con la superficie, acquosa o umida, dell’ambiente colonizzato, compreso il corpo umano (sano o malato). La crescita batterica su superficie offre una maggiore concentrazione locale dei nutrienti rispetto a quella in soluzione, e protegge i batteri rendendoli meno aggredibili dall’azione del nostro sistema immunitario e da parte degli antibiotici.

Biosicurezza (in sanità animale)

L’insieme delle procedure applicate per mantenere o migliorare la situazione sanitaria dell’allevamento attraverso la prevenzione dell’ingresso di nuove malattie e il controllo sulla circolazione aziendale di quelle presenti.

Biota

Il termine biota indica il complesso degli organismi (vegetali, animali ecc.) che occupano un determinato spazio in un ecosistema.


Data di pubblicazione: 13 dicembre 2019, ultimo aggiornamento 13 dicembre 2019

Pubblicazioni   |   Opuscoli e poster   |   Normativa   |   Home page dell'area tematica Torna alla home page dell'area