Progetti finanziati

La Commissione Nazionale Ricerca Sanitaria (CNRS), presieduta dal Ministro della Salute Beatrice Lorenzin, ha approvato la graduatoria dei progetti vincitori del bando “Ricerca Finalizzata e Giovani Ricercatori 2011-2012” del Ministero della Salute. Sono stati assegnati complessivamente finanziamenti per circa 135 milioni di euro.Tra i 3.353 progetti presentati tra novembre 2012 e marzo 2013 (di cui 79 programmi di Rete che sviluppano a loro volta 368 progetti portando il totale a 3.642 progetti), ne sono stati selezionati 372. Tra questi  sono compresi 5 programmi di rete che sviluppano a loro volta 19 progetti portando il totale a 391 progetti finanziati.Nello specifico i progetti finanziati sono: 201 progetti di Giovani Ricercatori,  4 progetti cofinanziati con l’industria, 28  progetti di ricerca ai quali partecipano ricercatori italiani all’estero, 137 progetti di Ricerca Finalizzata Ordinaria e 5 programmi di rete che coprono tutti i settori medici, con una particolare presenza delle neuroscienze, dell’oncologia, della genetica e della genomica, dell’health care. 



Progetti presentati



Il Ministero della Salute a fine novembre 2013  ha indetto il Bando di Ricerca Finalizzata e Giovani Ricercatori 2011-2012, per un ammontare di € 134.731.095, per invitare alla presentazione di progetti clinico-assistenziali e biomedici, prevalentemente traslazionali, tutti gli operatori  del Servizio Sanitario Nazionale (SSN). Sono stati presentati 3353 progetti di cui 79 progetti di rete che sviluppano 368 progetti per un totale di 3642 progetti:


Dopo la verifica del rispetto dei criteri del bando e dopo lo svolgimento della fase di Triage (Verbale Traige) per i programmi di rete che ha determinato la Graduatoria Triage sono stati inviati alla valutazione Peer Review 3.158 progetti per le diverse aree così come previste dal bando:

  • Progetti Giovani Ricercatori Ordinari  N. 1218
  • Progetti Cofinanziati N. 11
  • Progetti Ricercatore Italiano all’Estero N. 246
  • Progetti Ricerca Finalizzata Ordinaria N. 1.583
  • Progetti di Rete N. 25 per 100 working package



Processo di valutazione

Il Processo di valutazione e selezione dei progetti di ricerca finanziati dal Ministero della Salute si basa sul principio di netta separazione tra chi è chiamato a valutare i progetti e colui (l’amministrazione) che è chiamato a finanziare i progetti migliori, con una netta separazione di ruoli e competenze.

Il Processo di valutazione, quindi, dei 3158 progetti presentati si è svolto secondo le regole previste dalla Peer Review.

Il processo di peer-review ha visto l’invito alla collaborazione con il Ministero della Salute di un totale di 5.321 revisori, di cui:

  • 90% facente capo al National Institutes of Health (NIH) Agenzia del Dipartimento della Salute e dei Servizi Umani degli Stati Uniti,uno dei centri più avanzati a livello mondiale ed il punto di riferimento negli Stati Uniti nella ricerca biomedica;
  • 6% all’Italian Scientists and Scholars in North America Foundation (ISSNAF) Organizzazione no-profit volta a promuovere la ricerca e l'interazione tra i ricercatori italiani attivi nel Nord America e le istituzioni accademiche e non accademiche presenti sul territorio italiano;
  • 4% ad istituzioni accademiche con competenze veterinarie.

I valutatori coinvolti  si sono classificati con lo stesso sistema di identificazione dell’area di expertise utilizzato dal P.I. - Principal Investigator durante la fase di presentazione delle domande. Così è stata possibile un'associazione automatica e casuale tra progetto e referee senza alcun  intervento da parte dell’Amministrazione.

Il sistema della Peer Review utilizzato ha previsto, che i progetti una volta valutati in modo anonimo ed indipendente dai due diversi referee e successivamente da questi riesaminati collegialmente, attraverso una specifica funzione del sito di valutazione, con la finalità di giungere ad una valutazione e relativo punteggio finale concordati. Tale fase è stata denominata Face to face o F2F. I particolari del sistema di referaggio e del sistema di F2F sono riportati nel Manuale predisposto per i Referee.

Hanno partecipato alla valutazione 580 revisori (11/% degli intervistati) che hanno prodotto 6.316 valutazioni individuali ed indipendenti (vedi Elenco Revisori).

Per il 73,5% dei progetti (2.321 su 3.158) i revisori hanno completato una terza valutazione congiunta di accordo (denominata Face to Face) concluso.

Ad ulteriore garanzia di qualità del processo di valutazione, con il Bando 2011-2012 è stata introdotta, in via sperimentale, una nuova figura, denominata “Editor” (vedi Gruppo editors), che ha avuto il compito di verificare compiutamente la qualità e la coerenza delle valutazioni espresse dai revisori, con le Linee Guida alla valutazione delle proposte.

Gli Editors hanno avuto accesso al core anonimizzato dei progetti presentati (ma non al CV del P.I. ed alle altre informazioni utili ad identificare il progetto)ed alle valutazioni espresse.

Le osservazioni degli Editors sono state sottoposte all’attenzione delle Study Session di area, ai fini della valutazione finale.

Il 38% delle valutazioni è stato esaminato a campione dagli editors .

Al termine della fase di referaggio si sono riunite le cinque Study Session ognuna dedicata alle aree identificate dal bando (vedi Decreti commissioni): il Comitato di Valutazione dei Giovani Ricercatori, previsto dalla legge per i progetti presentati da ricercatori con meno di 40 anni, il Gruppo di Consenso per i progetti di ricerca finalizzata ordinaria e tre Study Session per i Progetti con collaborazione Ricercatore Italiano all’Estero, Progetti Network e Progetti Cofinanziati con l’Industria.

Il Comitato di Valutazione GR ed il Gruppo di Consenso sono stati entrambi costituiti da ricercatori italiani residenti da vari anni all’estero. Le tre Study Session Progetti Estero, Network e Cofinanziati sono state costituite per il 50% da componenti della Commissione Nazionale Ricerca Sanitaria e per il restante 50% da ricercatori italiani residenti da vari anni all’estero.

Le Study Session hanno analizzato tutti i progetti ed in particolare i progetti su cui i revisori non avevano raggiunto l’accordo e quindi riesaminato tutta l’attività di referaggio relativa ai progetti delle rispettive aree validando lo score finale di ogni progetto. Il resoconto di tale attività è riportato negli estratti dei verbali:


Le relative graduatorie sono risultate:

Le graduatorie, la metodologia relativa alle attività per il sistema di valutazione e i criteri di riparto del finanziamento di seguito descritti sono stati approvati dalla Commissione Nazionale Ricerca Sanitaria nella seduta del 23 gennaio 2014.

 


Finanziamento


La Commissione Nazionale Ricerca sanitaria nella seduta del 23 gennaio 2014 ha approvato la graduatoria dei progetti ammessi al finanziamento tenendo conto delle condizioni riportate di seguito.

Rimodulazione dei fondi rispetto alla richiesta di finanziamento

Premiare i migliori progetti

  • Proposte rimodulazione budget


      Per tutti i Progetti

da Score 5 a 6,5  = 100% della richiesta

da Score 6,6 a 7,5 = 95% della richiesta

da Score 7,6 a 8,5 = 90% della richiesta

da Score 8,6 a 9,5 = 86% della richiesta

da Score 9,6 a 10,0= 80% della richiesta

da Score 10,1 = 76% della richiesta

 

La rimodulazione non può determinare un finanziamento inferiore ai 150.000 euro.

Eventuali cifre residue, non utilizzabili per il finanziamento di altri progetti considerato l’elevato numero di progetti aventi uguale punteggio, sono state ridistribuite in funzione della graduatoria tra i progetti finanziabili.

 

  • Finanziamento
Stanziamento totale€ 134.731.095
Somme vincolate da bando partecipazione a Eranet ANIHWA2.000.000
Somme vincolate da bando partecipazione a Eranet TRASCAN€ 4.000.000 (di cui utilizzate 2.597.500)
Istituti zooprofilattici veterinari sperimentali€ 2.000.000
Somma disponibile per progetti di ricerca finalizzati del Bando€ 125.833.595

 

Vincoli di destinazione previsti nella Legge e nel Bando

Giovani Ricercatori€ 58.731.000
Progetti Ricerca Finalizzata ordinaria€ 40.082.076
Progetti con Ricercatore Italiano all’Estero minimo€ 10.000.000
Progetti con Cofinanziamento Industriale massimo di€ 5.000.000
Progetti Network€ 10.020.519


Quindi per rispettare il  finanziamento minimo per le aree previste dal bando e garantire il rispetto della qualità nell’attribuzione dei fondi è stata necessaria una procedura articolata per l’identificazione dei progetti da finanziare.

 

  • Processo di individuazione progetti da finanziare


Individuazione progetti da finanziare

PROGETTI COFINANZIATI
non più di 5.000.000

    • La Study Session ha consigliato di non finanziare progetti con uno score superiore a 15
    • Score limite 15,5 per il finanziamento
    • I Progetti considerati tutti Clinico Assistenziali
    • 4 Progetti Finanziati per 600.000 euro
    • i fondi non utilizzati riassegnati a Giovani Ricercatori e Progetti Ordinari


RICERCATORE ITALIANO ALL’ESTERO
STEP 1

minimo 10 milioni

  • La Study Section ha consigliato il finanziamento almeno dei progetti fino a score 9,5
  • Totale progetti fino score 9,5 compreso N° 28 per  €10.152.330,16

 


PROGETTI NETWORK
massimo 10.020.519,00

  • Rimodulazione dei fondi in base al punteggio dei singoli WP in analogia alle altre sezioni Bando
  • I Progetti Network considerati Clinico Assistenziali
  • Utilizzazione dei fondi senza superare le quote disponibili
  • Finanziati i Progetti Network con score medio fino a 15,94 (pari a 11,39 dei progetti ordinari)
  • 5 Progetti Network (19 WP) per  €  8.668.848,00
  • Non possibile recupero di altri progetti senza superare la soglia
  • I fondi non utilizzati riassegnati ai progetti ordinari e giovani ricercatori


GIOVANI RICERCATORI
disponibilità 58.731.000

STEP1

  • Assegnazione secondo score e graduatoria fino al raggiungimento fondi assegnati dalla legge senza dividere Clinico-assistenziali o Biomedici
  • La Study Section ha consigliato di finanziare almeno i progetti fino a 12,5
  • Fino a score 12,5 compreso  N°192 progetti per €  57.657.145,45
  • Ulteriori 4 progetti punteggio 12,75 per raggiungere € 58.851.105,45  utilizzo completo dei fondi


PROGETTI ORDINARI

  • Fondi Disponibili (incluse anche dei residui altre aree bando) € 47.561.311,3
  • Suddivisione dei fondi a metà tra Clinico Assistenziale e Biomedica  ( €  23.780.655,70 *2)
  • CLINICO ASSISTENZIALI:
  • finanziabili fino a score 12,25 per un totale di euro €   21.728.179,10
  • Per finanziare i 20 progetti a 12,50 necessari €  5.084.094,60 – Non Disponibilità fondi
  • BIOMEDICI:
  • Finanziabili progetti fino a score 8,5 per un totale di €  24,099,495,25
  • N° 25 Progetti Biomedici a score 9 per €  8.725.622,35 – Non Disponibilità Fondi

 

Finanziabili N°137 progetti per  €  45.827.674,35 
di cui € 24.099.495,25 per Biomedici e €  21.728.179,10 Clinico Assistenziali

Residuano ancora € 1.733.636.95

 

  • Proposta Utilizzo Fondi Residui

STEP 2
Disponibili 1.733.636.95

  • RF non possibilità di utilizzare tali fondi per elevato numero di progetti a pari score
  • CO non possibilità di utilizzare tali fondi per score troppo elevato (bassa qualità superiore a 15,5)
  • PE N2 progetti a score 9,75 per € 565.20
    mentre con score 10 N°9 progetti per €  2.680.040,00 fondi non sufficienti
  • GR  a score 13
    N° 4 progetti Clinico Assistenziali per €  1.154.112,44 – fondi sufficient
    N°36 progetti Biomedici per €  11.054.159,72 – fondi non sufficienti

FINANZIABILI ULTERIORI 4 PROGETTI GR CLINICO ASSISTENZIALI CON SCORE 13 e N° 2 PROGETTI ESTERO CON SCORE 9,75

 


Sintesi progetti che accedono al finanziamento Bando Ricerca finalizzata e giovani ricercatori 2011-2012

Sezione del BandoN° Progetti
Progetti Giovani Ricercatori201
Progetti Ricerca Finalizzata Ordinaria137
Progetti Cofinanziamento Industriale4
Progetti Collaborazione Ricercatore Italiano all’Estero30
Programmi di Rete5 relativi a 19 WP

 

L’analisi del processo e le risultanze sono riportate nella sintesi Bando 2011-2012 - Presentazione



Data di pubblicazione: 25 febbraio 2019, ultimo aggiornamento 25 febbraio 2019

Pubblicazioni   |   Opuscoli e poster   |   Normativa   |   Home page dell'area tematica Torna alla home page dell'area