La vita sedentaria è una condizione predisponente, insieme ad una cattiva alimentazione di importanti patologie, quali:

  • diabete di 2 tipo
  • disturbi cardiocircolatori (infarto, miocardico, ictus, insufficienza cardiaca)
  • insufficienza venosa 
  • sovrappeso e obesità
  • osteoporosi, artrite
  • ipertensione arteriosa
  • aumento dei livelli di colesterolo e trigliceridi nel sangue
  • alcuni tumori.

L’attività fisica regolare rappresenta un fattore protettivo per le malattie cardiovascolari e il diabete, sia in termini di mortalità che di morbilità. 
In particolare, agisce abbassando la pressione arteriosa e i valori dei trigliceridi nel sangue, aumentando il colesterolo HDL (colesterolo buono) e migliorando la tolleranza al glucosio.


Data di pubblicazione: 6 giugno 2007, ultimo aggiornamento 6 settembre 2013

Pubblicazioni   |   Opuscoli e poster   |   Normativa   |   Home page dell'area tematica Torna alla home page dell'area