A livello nazionale il volume di prelievi d’acqua a uso potabile nel 2012 è stato stimato pari a 9,5 miliardi di metri cubi, con un aumento del 6,6% rispetto al 1999.

Le risorse idriche utilizzate per l’approvvigionamento idropotabile sono per la maggior parte di origine sotterranea e, in minor misura originano da acque superficiali, con una quota minima di acque marine o salmastre (dati ISTAT 2012).

Nel contesto europeo, sulla base di dati OCSE del 2013, il nostro paese utilizza circa il 30% delle risorse idriche rinnovabili disponibili ed  è classificabile come soggetto a stress idrico medio-alto.

Il dato medio nazionale sui prelievi deve tuttavia confrontarsi con una realtà territoriale notevolmente differenziata (Figure 1 – 2,Tabella 1) che vede alcune regioni insulari e meridionali ricorrere in maggior misura ad acque di natura superficiale; nel caso della Sardegna queste ultime rappresentano più di ¾ degli approvvigionamenti per uso idro-potabile.

 

 

Figura 4. Fonti di approvvigionamento idrico per impiego potabile (elaborazione da dati ISTAT, 2012)

Figura 1. Fonti di approvvigionamento idrico per impiego potabile (elaborazione da dati ISTAT, 2012)

 

 

Tabella 1. Volume dei prelievi idrici per uso potabile per distretto idrografico (elaborazione da dati ISTAT 2012

Tabella 1. Volume dei prelievi idrici per uso potabile per distretto idrografico (elaborazione da dati ISTAT 2012)

 

 

Figura 5. Volume dei prelievi idrici per uso potabile per distretto idrografico (elaborazione da dati ISTAT, 2012)

Figura 2. Volume dei prelievi idrici per uso potabile per distretto idrografico (elaborazione da dati ISTAT, 2012)

 

La vulnerabilità dei corpi idrici superficiali rispetto a eventi climatici estremi, e a potenziali contaminazioni di origine antropica può avere impatti significativi,sia sulla qualità, sia sulla quantità laddove sussistano domande di risorse idriche diverse su base stagionale. Di conseguenza, sono richieste misure di trattamento complesse e flessibili prima della distribuzione.

 

 


Data di pubblicazione: 4 ottobre 2016, ultimo aggiornamento 4 ottobre 2016

Pubblicazioni   |   Opuscoli e poster   |   Normativa   |   Home page dell'area tematica Torna alla home page dell'area