Per visualzzare correttamente il contenuto della pagina occorre avere JavaScript abilitato.
Vai al sito Rapporti internazionali
Immagine di un'assemblea

L’ultima Assemblea Mondiale della Sanità si è svolta a Ginevra dal 22 al 31 maggio 2017, presso il Palazzo delle Nazioni Unite, e ha visto la presenza di 3500 delegati, con ampia partecipazione dei Ministri della Salute e delle delegazioni dei 194 Paesi Membri, dei rappresentanti degli organismi internazionali e delle agenzie del sistema delle Nazioni Unite, delle fondazioni, della società civile, delle ONG e di coloro che contribuiscono al miglioramento delle condizioni della sanità pubblica.

Nei giorni 22-24 maggio 2017 ha preso parte ai lavori il Ministro della Salute, On. Beatrice Lorenzin, partecipando personalmente anche alla sessione di voto per l’elezione del Direttore Generale dell’OMS, che si è conclusa con la designazione del Dr. Tedros Adhanom Ghebreyesus, per il quinquennio 2017-2022, prescelto tra i 3 candidati selezionati nel gennaio scorso dal Consiglio Esecutivo dell’OMS.

Quest’anno il tema scelto per gli interventi dei Ministri e capi delegazione è stato “Costruire sistemi sanitari migliori per la salute nello sviluppo sostenibile”, in linea con gli obiettivi e i target dell’Agenda delle Nazioni Unite 2030.

Su tale tematica il Ministro Beatrice Lorenzin ha effettuato un intervento in seduta plenaria, in cui ha evidenziato la necessità di sostenere sistemi sanitari resilienti e inclusivi, in grado di mantenere elevati standard di cura a un costo ragionevole e sostenibile. L’Italia ne è un eccellente esempio, essendo dotata di un sistema sanitario in cui viene sostenuto e realizzato il diritto universale alla salute, in linea con il principio di “non lasciare indietro nessuno”, pur utilizzando un budget pari al 6,5% del PIL, tra i più bassi dell’area OCSE.

Nonostante i vincoli finanziari dovuti a una forte e persistente crisi economica, il Ministro ha evidenziato i successi del nostro sistema sanitario ed ha concluso richiamandosi ai principi fondamentali che ispirano la sua azione di governo: equità, solidarietà e inclusione, con particolare riferimento all’attuazione di strategie per il contrasto alla miseria e alla privazione, attraverso una serie di interventi ultimamente ampliati e aggiornati.

Inoltre, a margine dell’Assemblea, il Ministro della Salute ha avuto una serie di incontri bilaterali con i suoi omologhi dell’Iran, Stati Uniti, San Marino, Tunisia, Slovenia e Ucraina; in particolare, con l’Ucraina è stato sottoscritto un Memorandum of Understanding per la collaborazione nel settore delle malattie onco-dermatologiche pediatriche.

L’Assemblea Mondiale della Sanità ha ratificato la nomina dell’Italia - insieme ad altri 9 Stati - nel Consiglio Esecutivo dell’OMS, che avviene dopo 14 anni di assenza dell’Italia in seno a detto organismo.
La delegazione ministeriale ha preso parte attivamente ai lavori dell’Assemblea Mondiale e, insieme con l’Argentina, ha condotto lunghe e complesse negoziazioni, che hanno consentito l’approvazione per consenso della Risoluzione, in cui è stato adottato il documento quadro delle “Priorità e principi guida per la promozione della salute dei rifugiati e dei migranti”. Su tale argomento l’Italia è stata burden-sharer, insieme con il Lussemburgo, ai fini della elaborazione dello Statement dell’Unione Europea.

Infine, la delegazione ministeriale ha effettuato anche interventi in materia di prevenzione e controllo delle malattie non trasmissibili, di prevenzione, cura e controllo della tubercolosi dopo il 2015 e di contrasto e prevenzione della cecità evitabile e dell’ipovisione.

Documenti 70^ Assemblea Mondiale della Sanità

 


Documenti 68^ Assemblea Mondiale della Sanità

 


Documenti 67^ Assemblea Mondiale della Sanità

 


Documenti 66^ Assemblea Mondiale della Sanità

 


Documenti 65^ Assemblea Mondiale della Sanità

  • Relazione (pdf, 96 Kb)
  • Discorso del Direttore Generale dell’OMS, dott.ssa Margaret Chan tradotto in italiano (pdf, 64 Kb)
  • Discorso del Ministro della Salute Prof. Renato Balduzzi alla Briefing Session sulle malattie tropicali neglette (pdf, 24 Kb)
  • Risoluzioni

 


Documenti 64^ Assemblea Mondiale della Sanità

 


Documenti 63^ Assemblea Mondiale della Sanità

 


Data di pubblicazione: 19 giugno 2013, ultimo aggiornamento 14 agosto 2017

Pubblicazioni   |   Opuscoli e poster   |   Normativa   |   Home page dell'area tematica Torna alla home page dell'area