Per visualzzare correttamente il contenuto della pagina occorre avere JavaScript abilitato.
Vai al sito Rapporti internazionali
Immagine di un consiglio esecutivo

Il Consiglio Esecutivo (Executive Board) è formato dai rappresentanti di 34 Stati Membri dell’OMS, a carica elettiva secondo un sistema di rotazione che garantisca un’equa rappresentatività geografica, della durata di tre anni.
Il Consiglio esecutivo ha funzioni consultive nei confronti dell’Assemblea Mondiale su specifiche materie ad esso demandate, ne attua le decisioni e le politiche, e in generale ne facilita le attività.
Nel corso della riunione principale del Consiglio Esecutivo, che si tiene ogni anno a gennaio, gli Stati Membri adottano risoluzioni da sottoporre all’approvazione della successiva Assemblea Mondiale della Sanità e ne stabiliscono l’ordine del giorno; nel mese di maggio, subito dopo l’Assemblea Mondiale, ha luogo una seconda riunione, più breve, chiamata a decidere su materie di tipo prettamente amministrativo.

141ma Sessione

L’Assemblea Mondiale della Sanità ha ratificato la nomina dell’Italia - insieme ad altri 9 Stati - nel Consiglio Esecutivo dell’OMS con l’ingresso in qualità di membro titolare del Dott. Ranieri Guerra, Direttore Generale della Prevenzione Sanitaria. Tale nomina avviene dopo 14 anni di assenza dell’Italia in seno a detto organismo.

Dal 1 al 2  giugno 2017 il  Dott. Guerra ha partecipato alla breve sessione del Consiglio Esecutivo, che di solito si tiene subito dopo la fine dei lavori Assemblea Mondiale della Sanità, effettuando numerosi interventi in relazione sia alle tematiche sanitarie all’o.d.g., con particolare riferimento all’eradicazione della malaria, alla prevenzione, controllo ed eliminazione della cardiopatia reumatica che sulle questioni attinenti la gestione e la governance dell’OMS.

Consulta:

140ma Sessione

La 140ma sessione del Consiglio Esecutivo dell'OMS si è tenuta a Ginevra dal 23 gennaio  al  31 gennaio 2017. Dopo il discorso di apertura del Direttore Generale, sono stati esaminati e discussi temi di grande rilievo e sono state adottate un numero non elevato di Risoluzioni, curando con attenzione anche gli aspetti relativi ai costi ed alle implicazioni finanziarie legate all’attuazione delle risoluzioni stesse.

In particolare, si segnalano alcune Risoluzioni tematiche che saranno proposte all’Assemblea Mondiale della Sanità di maggio 2017:

  • Designazione dei candidati al posto di Direttore Generale dell’OMS;
  • Bozza di contratto, che fissa i termini e le condizioni per l’incarico di Direttore Generale dell’OMS;
  • Prevenzione, diagnosi e gestione clinica della sepsi;
  • “Scale of assessments” dei contributi dovuti dagli per gli Stati Membri e Associati per il biennio 2018–2019;
  • Preparazione al Terzo Incontro ad Alto Livello dell’Assemblea delle Nazioni Unite per la Prevenzione e il controllo delle malattie non trasmissibili, previsto nel 2018.

Tra le Decisioni adottate si indicano le seguenti :

  • Promozione della salute dei migranti e dei rifugiati, su iniziativa italiana;
  • Risorse umane in sanità ed esiti della Commissione di Alto livello delle Nazioni Unite per l’occupazione in sanità e la crescita economica;
  • Preparazione alla Pandemia influenzale inerente la condivisione dei ceppi influenzali e l’accesso ai vaccini;
  • Bozza del Piano di Azione globale sulla risposta di sanità pubblica alla demenza.

Tutti i lavori dell’Executive Board sono stati oggetto di un intenso coordinamento comunitario, guidato dalla Presidenza di turno maltese e dalla Commissione Europea.

 

Consulta l'elenco dei documenti, delle risoluzioni e decisioni adottate

 


Data di pubblicazione: 19 giugno 2013, ultimo aggiornamento 4 ottobre 2017

Pubblicazioni   |   Opuscoli e poster   |   Normativa   |   Home page dell'area tematica Torna alla home page dell'area