Il controllo e il monitoraggio relativo all’uso degli Stupefacenti e delle Sostanze Psicotrope, nonché dei Precursori di categoria 1 sono compiti svolti dall’Ufficio VIII della Direzione Generale dei Dispositivi Medici, del Servizio Farmaceutico e della Sicurezza delle Cure (DGDFSC) del Ministero della Salute.

Tale Ufficio, sulla base della normativa in dettaglio, gestisce i processi e le pratiche relativi:

  • agli stupefacenti – ovvero sostanze naturali o sintetiche che, agendo sul sistema nervoso centrale, determinano uno stato di torpore o di ebbrezza, spesso con allucinazioni;
  • alle sostanze psicotrope – o psicoattive, ovvero sostanze che modificano, in qualche modo, le capacità dell’individuo d’adattamento emotivo, cognitivo o comportamentale all’ambiente;
  • ai precursori – ovvero sostanze che possono essere suscettibili di impiego per la produzione  di stupefacenti e sostanze psicotrope e che possono trovare uso nel mercato illecito.

Tali processi coinvolgono – a livello nazionale – le Aziende farmaceutiche e gli Enti privati e della Pubblica Amministrazione, e a livello internazionale coinvolgono l’International Narcotics Control Board (INCB) delle Nazioni Unite, quale organismo deputato al controllo internazionale del traffico e della produzione di tali sostanze, attraverso il reperimento di una serie di form compilati dalle Autorità Competenti dei vari Paesi.

In particolare, le attività svolte dall’Ufficio, secondo quanto specificato nel D.P.R. 309/90, riguardano:

  • l’aggiornamento delle due tabelle in cui sono suddivisi – in rispetto alla normativa italiana – gli stupefacenti e le sostanze psicotrope (comprese le loro preparazioni, ovvero i farmaci medicinali contenenti tali sostanze), nonchè l’aggiornamento delle tre tabelle relative alle categorie dei precursori;
  • la gestione delle autorizzazioni, per le suddette sostanze e preparazioni, relative:
    • alla fabbricazione, impiego e commercio
    • all’approvvigionamento e detenzione per ricerche scientifiche, sperimentazioni, indagini giudiziarie e per finalità di Pronto Soccorso, alla distruzione;
  • la gestione, per tali sostanze autorizzate, dei permessi:
    • all’importazione
    • all’esportazione,
    • all’importazione per scopi terapeutici di farmaci non registrati in italia;
  • la predisposizione dei “form” che l’Ufficio invia periodicamente all’I.N.C.B. in relazione alla movimentazione, alla gestione, alla stima ed ai sequestri delle suddette sostanze.

A supporto dell’Ufficio è in uso il Sistema Informativo Ufficio Centrale Stupefacenti – denominato SIUCS- per il reperimento automatizzato, per la memorizzazione e per il successivo trattamento dei dati relativi alle gestioni e alle movimentazioni provenienti dalle Aziende farmaceutiche, nonchè per la preparazione della rendicontazione da inviare periodicamente alle Nazioni Unite.


  • Condividi
  • Stampa
  • Condividi via email

Data di pubblicazione: 4 aprile 2013, ultimo aggiornamento 5 giugno 2013

Pubblicazioni   |   Opuscoli e poster   |   Normativa   |   Home page dell'area tematica Torna alla home page dell'area