Gli integratori alimentari, i prodotti destinati ad una alimentazione particolare e gli alimenti addizionati di vitamine e minerali possono essere commercializzati solo dagli operatori del settore alimentare (OSA).

Ogni OSA, oltre agli adempimenti richiesti per gli stabilimenti di produzione/confezionamento, ha l’obbligo di registrazione, ai sensi del Regolamento (CE) 852/2004, e deve inoltre notificare ogni struttura posta sotto il suo controllo che esegua una qualsiasi delle fasi di deposito/distribuzione/importazione di alimenti.

Infine, gli OSA devono fare in modo che l’autorità competente disponga costantemente di informazioni aggiornate, notificando alla stessa ogni cambiamento significativo di attività nonché ogni chiusura delle strutture precedentemente comunicate.

Autorizzazione alla produzione

Gli stabilimenti nazionali adibiti alla produzione e/o al confezionamento di alimenti destinati ad una alimentazione particolare, di integratori alimentari e di alimenti addizionati di vitamine e/o minerali devono essere preventivamente autorizzati.

L’autorizzazione in forma di riconoscimento, secondo quanto previsto dall’art.6 comma 3 lettera a) del Regolamento (CE) 852/2004, è demandata alle Regioni (nota esplicativa), ai sensi del recente decreto-legge 13 settembre 2012, n. 158, recante “disposizioni urgenti per promuovere lo sviluppo del Paese mediante un più alto livello di tutela della salute” convertito con Legge 8 novembre 2012, n. 189.

Il Ministero può effettuare a campione verifiche ispettive e riceve dalle Regioni le informazioni per la pubblicazione dell’elenco degli stabilimenti autorizzati a livello nazionale.

Il riconoscimento richiede il preventivo accertamento della sussistenza delle condizioni igienico-sanitarie e dei requisiti tecnici previsti dai Regolamenti (CE) 852/2004 e (CE) 853/2004 sull’igiene dei prodotti alimentari, dal D.M. 23 febbraio 2006 “ Requisiti tecnici e criteri generali per l’abilitazione alla produzione e al confezionamento di integratori alimentari”, nonché della disponibilità di un idoneo laboratorio per il controllo dei prodotti” ai sensi dell’art. 10 del decreto legislativo 111/92.

Consulta gli elenchi degli stabilimenti autorizzati:

  • L’allegato I contiene l’elenco degli stabilimenti autorizzati alla produzione ed al confezionamento di:
      • alimenti destinati ad una alimentazione particolare, di cui al decreto legislativo 27 gennaio 1992, n. 111;
      • alimenti addizionati di vitamine e minerali, di cui al regolamento (CE) 1925/2006;
      • integratori alimentari, di cui al decreto legislativo 21 maggio 2004, n. 169.
  • L’allegato II contiene l’elenco degli stabilimenti autorizzati alla produzione di integratori alimentari a base di soli ingredienti erboristici, inclusi nel DM 16 ottobre 2008.
  • Elenco degli stabilimenti autorizzati alla produzione e al confezionamento di alimenti destinati ad una alimentazione particolare, di alimenti arricchiti e integratori alimentari situati nella Repubblica di San Marino


Data di pubblicazione: 30 ottobre 2012, ultimo aggiornamento 8 aprile 2014

Pubblicazioni   |   Opuscoli e poster   |   Normativa   |   Home page dell'area tematica Torna alla home page dell'area