Il Sistema di Integrazione delle Informazioni Sanitarie Individuali (SIISI) è finalizzato a raccogliere, progressivamente, la pluralità di informazioni correlate agli eventi (ricoveri, specialistica ambulatoriale, assistenza domiciliare, etc…), che caratterizzano i contatti del singolo individuo con i diversi nodi della rete di offerta del Servizio Sanitario Nazionale (SSN).

La disponibilità di tali informazioni è condizione necessaria non solo per il perseguimento degli obiettivi di governo del SSN - garanzia dei Livelli Essenziali di Assistenza (LEA), qualità e appropriatezza  - ma anche per supportare la progressiva implementazione del Fascicolo Sanitario Elettronico (FSE)

Poiché qualità, appropriatezza ed economicità nella gestione del SSN si originano dall'interazione medico-paziente, il Sistema è concepito per poter intercettare il percorso seguito da un paziente a fronte di un suo bisogno sanitario, attraverso le strutture sanitarie e i diversi livelli assistenziali.

L'esigenza di ricostruire la sequenza completa delle prestazioni erogate allo stesso individuo richiede, pertanto, l'attivazione di processi di rilevazione delle prestazioni individuali.

Pertanto, per ciascun evento sanitario devono essere acquisite le informazioni riferite a:

  • cittadini
  • prescrittori
  • prestazioni
  • strutture erogatrici

Roadmap

La strategia di realizzazione prevede un approccio per stadi successivi; ad oggi sono attivi o in fase di avvio i seguenti flussi di rilevazione che alimentano il Sistema di Integrazione delle Informazioni Sanitarie Individuali: 

Tabella 1 – Flussi e relativi Decreti di attivazione

FlussiDecreti di attivazione
Assistenza ospedaliera (SDO)Flusso istituito con DM 26 luglio 1993, trimestrale col DM 8 luglio 2010
Specialistica ambulatoriale (art. 50 Legge 24 novembre 2003, n. 326.)Flusso istituito con Legge 24 novembre 2003, n. 326 di conversione del decreto legge 30 settembre 2003, n. 269
Farmaceutica convenzionata (art. 50 Legge 24 novembre 2003, n. 326.)Flusso istituito con Legge 24 novembre 2003, n. 326 di conversione del decreto legge 30 settembre 2003, n. 269
Distribuzione diretta e per conto dei farmaciFlusso istituito con DM 31 luglio 2007 e s.m.
Emergenza urgenza sanitaria (sistema 118)Flusso istituito con DM 17 dicembre 2008
Emergenza urgenza sanitaria (Pronto soccorso)Flusso istituito con DM 17 dicembre 2008
Assistenza residenziale e semiresidenzialeFlusso istituito con DM 17 dicembre 2008
Assistenza domiciliareFlusso istituito con DM 17 dicembre 2008
Monitoraggio errori in sanitàFlusso istituito con DM 11 Dicembre 2009
DipendenzeFlusso istituito con DM 11 giugno 2010
Salute mentaleFlusso istituito con DM 15 giugno 2010


Il flusso relativo all’Hospice è in fase di avvio: è stato istituito con D.M. 6 giugno 2012.

Nei decreti istitutivi dei flussi informativi analitici è stata prevista una tempistica per la graduale attivazione degli stessi in considerazione delle necessità di adeguamento dei  sistemi informativi regionali. Gli stessi decreti prevedono comunque che tale fase di attivazione nei termini indicati nei piani di adeguamento - predisposti dalle Regioni ed approvati dalla Cabina di regia - si concluda entro e non oltre la data di entrata a regime del flusso; il mancato obbligo informativo comporta, per la Regione, di non poter accedere al maggior finanziamento di cui all’Intesa Stato-Regioni del 23 marzo 2005.

Le informazioni raccolte nel Sistema di Integrazione delle Informazioni Sanitarie Individuali sono rese disponibili per le finalità di governo del SSN mediante il sistema di supporto alle decisioni Cruscotto NSIS, progettato congiuntamente alle Regioni.

Stato di attuazione

Il grado di realizzazione del Sistema, grazie all’adeguamento dei sistemi informativi regionali e alla messa a disposizione dei relativi contenuti informativi, è pari all’85% delle prestazioni erogate.

Lo stato dell’arte ad oggi è rappresentato dal seguente schema, in cui per ogni flusso sono evidenziate la sequenza delle fasi progettuali e la frequenza di invio dei dati da parte delle Regioni:

Figura 1 - Un patrimonio informativo sempre più completo


NSIS


L’utilizzo dei dati del SIISI

Lo sviluppo del Sistema di Integrazione delle Informazioni Sanitarie Individuali è fondamentale per poter realizzare il Fascicolo Sanitario Elettronico (FSE). Il FSE  ha come obiettivo il fornire ai medici, e più in generale ai clinici, una visione globale e unificata dello stato di salute dei singoli cittadini e rappresenta il punto di aggregazione e di condivisione delle informazioni e dei documenti clinici afferenti al cittadino generate dai vari attori del Sistema Sanitario. Esso contiene eventi sanitari e documenti di sintesi, organizzati secondo una struttura gerarchica paziente-centrica che permette la navigazione fra i documenti clinici in modalità differenti a seconda del tipo di indagine.

Il soggetto a cui il Fascicolo Sanitario Elettronico si riferisce è sempre un singolo cittadino. L’orizzonte temporale di riferimento è l’intera vita di un cittadino.


Data di pubblicazione: 8 maggio 2012, ultimo aggiornamento 7 agosto 2012

Pubblicazioni   |   Opuscoli e poster   |   Normativa   |   Home page dell'area tematica Torna alla home page dell'area