In base all' accordo Stato-regioni e province autonome del 28 luglio 2005, concernente le "Linee guida sui requisiti organizzativi e di funzionamento dei laboratori antidoping regionali" sono state delineate le procedure per l'accreditamento dei laboratori antidoping regionali (LAD) da parte del Ministero della Salute previa valutazione dell'Istituto superiore di sanità.

Lo scopo è quello di assicurare standard minimi di sicurezza e qualità in favore della tutela degli atleti e dell'intera società.

La richiesta va presentata all’Istituto Superiore di Sanità, che provvederà alle verifiche tecniche dei requisiti strutturali, strumentali, funzionali e di dotazioni posseduti dai Laboratori che avanzeranno la richiesta.
Successivamente la Commissione di vigilanza doping, verificata la documentazione, proporrà al Ministro della Salute l’attribuzione del Certificato LAD al Laboratorio, di validità triennale.

Per approfondire consulta la pagina dell'Istituto Superiore di Sanità - OssFAD, relativa all' accreditamento dei laboratori.

Scarica il modulo per l'accreditamento.


Data di pubblicazione: 23 gennaio 2007, ultimo aggiornamento 26 novembre 2013

Pubblicazioni   |   Opuscoli e poster   |   Normativa   |   Home page dell'area tematica Torna alla home page dell'area