I cittadini che hanno conseguito un titolo professionale dell’area sanitaria in Italia, intendono esercitare la propria professione in un altro Paese comunitario, dell’area SEE (Norvegia, Islanda, Liechtenstein) e della Confederazione Svizzera devono inoltrare la domanda di riconoscimento del titolo all'Autorità competente del Paese ove intendono migrare.

E' possibile che, a tale scopo, le Autorità competenti di tale Stato chiedano la presentazione di un "attestato di conformità” e del certificato di “good professional standing" rilasciato da questo Ministero.

 

ATTESTATO DI CONFORMITA'

Il processo di mobilità può riguardare anche i cittadini italiani che hanno conseguito in Italia un titolo professionale di area sanitaria e vogliono trasferirsi in un altro Stato membro dell’Unione europea per esercitarvi la professione per la quale sono abilitati.

La domanda di riconoscimento, come prevede la direttiva 2005/36/CE nei casi in cui si applica il sistema di riconoscimento automatico deve essere corredata da un certificato dell’autorità competente dello Stato membro di origine attestante che il titolo di formazione soddisfa i requisiti stabiliti dalla normativa comunitaria in materia di riconoscimento dei titoli di formazione.

Per quanto concerne le qualifiche sanitarie di medico, odontoiatra, veterinario, farmacista, infermiere, ostetrica, tutte riconoscibile con il sistema automatico, il rilascio di tale attestato è di competenza del Ministero della salute.

Il certificato, se richiesto dall’interessato, è rilasciato anche ai titolari delle qualifiche professionali sanitarie che non rientrano nel sistema automatico di riconoscimento.

In questo caso nell’attestato di conformità si certifica che il professionista ha effettivamente conseguito il titolo professionale, il livello della qualifica conseguita rispetto alla classificazione delle qualifiche prevista dalla direttiva 2005/36/CE e l’attività che il titolo consente di svolgere in Italia.

Nello stesso certificato, sulla base di apposita documentazione prodotta dall’interessato, può essere attestata anche la pratica professionale svolta in Italia.

Per richiedere il rilascio dell’ATTESTATO DI CONFORMITA':

  • i medici chirurghi, medici specialisti, medici veterinari, farmacisti, odontoiatri e odontoiatri specialisti devono: compilare il MODELLO G1 e presentare i documenti indicati nell' ALLEGATO G1
  • i medici chirurghi che intendono esercitare la professione di odontoiatra, in virtù della loro laurea in medicina e chirurgia devono: compilare il MODELLO G1BIS e presentare i documenti indicati nell' ALLEGATO G1

  • i medici di medicina generale (provvisti di Attestato/Diploma di formazione specifica in medicina generale) devono: compilare il MODELLO G3 e presentare i documenti indicati nell' ALLEGATO G1

In assenza di attestato/diploma di formazione specifica in medicina generale, i medici chirurghi con il titolo conseguito in Italia, che si sono abilitati all’esercizio professionale entro il 31 dicembre 1994 devono:

  • compilare il MODELLO G3/BIS e presentare i documenti indicati nell' ALLEGATO G1

Per tutte le altre professioni, gli interessati devono:

  • compilare il MODELLO G2 presentare i documenti indicati nell' ALLEGATO G2


Per richiedere il rilascio dell’attestato utile ai fini del riconoscimento del loro titolo in un altro Stato: gli Psicologi e gli Psicoterapeuti devono compilare il MODELLO L e presentare i documenti indicati nell' ALLEGATO L


Per maggiori informazioni e per scaricare i moduli vai alle schede servizi nella sezione Moduli e servizi - Riconoscimento titoli conseguiti in Italia oppure cerca la scheda nell'instradatore


GOOD STANDING (certificato di onorabilità professionale)

 

E’ il certificato che attesta che non vi sono impedimenti di tipo penale e professionale all’esercizio della professione. Viene rilasciato dal Ministero della salute ai titolari delle qualifiche professionali costituite in Ordini o Collegi (medici, odontoiatri, veterinari, farmacisti, infermieri, ostetriche, tecnici sanitari di radiologia medica).

Il modello di domanda (mod.G4) deve essere accompagnato da una dichiarazione sostitutiva di certificazione concernente i dati relativi al conseguimento della qualifica riguardo ai quali il Ministero procederà d’ufficio alla verifica.

Per richiedere il rilascio del GOOD STANDING (certificato di onorabilità professionale):

  • i medici chirurghi, medici specialisti, medici di medicina generale, medici veterinari, farmacisti, odontoiatrie e odontoiatri specialisti devono: compilare il modello G - Good standing, compilare il MODELLO DS e presentare i documenti indicati nell' Allegato G1

  • gli Psicologi e gli Psicoterapeuti devono compilare il MODELLO LBis Good standing e presentare i documenti indicati nell’Allegato L

  • Per tutte le altre professioni, gli interessati devono:

    • compilare il MODELLO G4 presentare i documenti indicati nell' ALLEGATO G4

 

Per maggiori informazioni e per scaricare i moduli vai alle schede servizi nella sezione Moduli e servizi - Riconoscimento titoli conseguiti in Italia oppure cerca la scheda nell'instradatore


Statement of need - Visto USA J- 1

 

Per ottenere il rilascio del certificato "Statement of need" utile ai fini del rilascio del Visto USA J- 1 occorre:

  • compilare il Modulo Visto USA, compilare il MODELLO VISTO USA, presentare i documenti indicati nell’ allegato VISTO USA

 

Per maggiori informazioni e per scaricare i moduli vai alle schede servizi nella sezione Moduli e servizi - Riconoscimento titoli conseguiti in Italia oppure cerca la scheda nell'instradatore


In base alla direttiva del Ministro della pubblica amministrazione e della semplificazione datata 22/12/2011, le pubbliche Amministrazioni non possono più né accettare né chiedere ai cittadini l’esibizione di atti o certificati già in possesso di altre pubbliche Amministrazioni.

Tutti i certificati, sempre secondo la suddetta direttiva, devono essere pertanto sempre sostituiti dalla dichiarazione sostitutiva di certificazione. Di conseguenza, le domande concernenti il rilascio, da parte di questo Ministero, dei certificati utili ai fini della libera circolazione in ambito comunitario, dovranno essere corredate esclusivamente dalla dichiarazione sostitutiva di certificazione.

Detta dichiarazione sostitutiva dovrà essere debitamente compilata e dovrà contenere, per ciascuna professione o specifica fattispecie, tutte le informazioni richieste da questo Dicastero nel presente allegato. Si rende noto altresì che questo Ministero, in ottemperanza a quanto previsto dalla Legge 183/2011 e dalla sopra richiamata direttiva, accetterà e darà seguito unicamente alle domande di rilascio dei certificati utili ai fini della libera circolazione in ambito comunitario, se corredate dalla dichiarazione sostitutiva di certificazione.

Non saranno invece prese in considerazione le domande corredate da certificati o atti in possesso di altre pubbliche Amministrazioni.

Per la corretta compilazione della dichiarazione sostitutiva di certificazione, si invita pertanto a leggere con attenzione quanto indicato negli Allegati.

 

 


Data di pubblicazione: 31 marzo 2015, ultimo aggiornamento 24 giugno 2015

Pubblicazioni   |   Opuscoli e poster   |   Normativa   |   Home page dell'area tematica Torna alla home page dell'area