Ogni Amministrazione dello Stato deve prevedere nel proprio organigramma un Ufficio di statistica, secondo quanto stabilito dal Decreto legislativo 6 settembre 1989, n. 322.
L'Ufficio di statistica del Ministero della salute è stato istituito con Decreto ministeriale del 17 giugno 1991 e inserito all’interno della Direzione generale del sistema informativo e statistico sanitario (D.P.R. n. 108 del 11 marzo 2011).

L’Ufficio di statistica del Ministero della salute (articolo 6 del D.P.R. n.108 del 11 marzo 2011):

  1. cura la pubblicazione annuale dei seguenti rapporti e monografie, basati su dati rilevati dalle fonti del Sistema Informativo Sanitario Nazionale:
    • l’Annuario Statistico del SSN: presenta i dati relativi alle aziende e alle strutture sanitarie ed ai relativi servizi, caratteristiche organizzative, fattori produttivi (posti letto, tecnologie biomediche, personale) ed attività di assistenza (territoriale ed ospedaliera);
    • la Monografia del Personale del SSN: fornisce il quadro conoscitivo di riferimento sul Personale delle aziende sanitarie e degli istituti di ricovero pubblici ed equiparati;
    • il Rapporto “Certificato di assistenza al parto - Analisi dell’evento nascita” che presenta le informazioni di carattere sanitario, epidemiologico e socio-demografico, rilevate attraverso la fonte informativa del CEDAP;
  2. cura il monitoraggio, il controllo della qualità e il consolidamento dei dati relativi alle strutture, all’attività di assistenza e ai fattori produttivi del Servizio sanitario nazionale, garantendo la coerenza e confrontabilità delle statistiche prodotte;
  3. cura l’elaborazione e la fornitura di dati ed indicatori per le esigenze delle Direzioni Generali del Ministero, degli uffici di diretta collaborazione con il Ministro e di vari Enti nazionali  ed internazionali;
  4. coordina il processo di predisposizione della Relazione sullo stato sanitario del Paese (RSSP), componente essenziale per la programmazione e valutazione del SSN, alla cui realizzazione partecipano le Direzioni generali del Ministero e gli Enti competenti per materia.

L'Ufficio di statistica del Ministero della salute è parte del Sistema statistica nazionale (SISTAN), cioè della rete di soggetti pubblici e privati che fornisce al Paese e agli organismi internazionali l'informazione statistica ufficiale.

In tale ambito l'Ufficio di statistica è responsabile degli adempimenti di competenza del Ministero della salute, previsti dal SISTAN:

  • partecipa ai Circoli di Qualità
  • cura la predisposizione delle schede dei progetti del Programma statistico nazionale (PSN) di titolarità del Ministero della salute e il relativo stato di attuazione
  • partecipa alle attività della rete delle Autorità statistiche Nazionali e della Commissione per il coordinamento della modulistica amministrativa
  • cura i questionari di rilevazione dell'ISTAT per il monitoraggio delle attività connesse alla produzione statistica

L’Ufficio di statistica del Ministero della salute impronta la propria attività ai principi contenuti nel Codice italiano delle statistiche ufficiali, che rappresenta il quadro di riferimento fondamentale dei principi e degli standard per lo sviluppo, la produzione e la diffusione di statistiche ufficiali di qualità a cui gli uffici del SISTAN devono aderire, ai sensi della Direttiva COMSTAT n.10/2010 (pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n.240 del 13 ottobre 2010).

L'Istat, come previsto dall'articolo 5 della Direttiva 10/2010, ha il compito di promuovere l'applicazione dei principi del Codice nell'ambito del Sistema statistico nazionale e a tal fine effettua attività di monitoraggio volte a raccogliere informazioni e indicatori che consentano di misurare i livelli di qualità espressi dai soggetti del SISTAN e verificarne successivamente gli stadi di avanzamento.

In tale ambito, l’Ufficio di statistica del Ministero della salute è stato coinvolto nel 2011 nella rilevazione esplorativa condotta dall’ISTAT presso alcuni uffici SISTAN e nel 2012 nelle peer review condotte, congiuntamente dal personale dell’ISTAT e di altri soggetti SISTAN, presso gli Uffici di statistica delle amministrazioni e degli enti recentemente inclusi nella rete delle Autorità Statistiche Nazionali.

Per approfondire:


Data di pubblicazione: 20 maggio 2014, ultimo aggiornamento 20 maggio 2014

Pubblicazioni   |   Opuscoli e poster   |   Normativa   |   Home page dell'area tematica Torna alla home page dell'area