Dal 14 giugno 2011 si applica il Regolamento (CE) 1107/2009 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 21 ottobre 2009, relativo all'immissione sul mercato dei prodotti fitosanitari, finalizzato al raggiungimento di più elevati standard di tutela della salute dell'uomo e degli animali, nonchè dell'ambiente.

Tale normativa si applica in tutti gli Stati membri e sancisce il superamento della precedent normativa comunitaria in materia che continuerà ad applicarsi limitatamente a quanto previsto nelle disposizioni transitorie.

Il Regolamento (CE) 1107/2009 e i successivi regolamenti di esecuzione,  hanno  definito nuove procedure di valutazione e autorizzazione delle sostanze attive e dei relativi prodotti fitosanitari,  prevedendo il coinvolgimento degli Stati Membri appartenenti alla stessa zona, in stretta correlazione e collaborazione fra di loro, con gli Stati membri delle altre zone oltre che con i competenti organi della Commissione Europea.

 L’Europa, infatti, è ripartita in tre Zone (nord, centro e sud) individuate sulla base delle caratteristiche specifiche agro-climatiche dei vari Paesi che ne fanno parte. La Zona sud comprende, oltre l’Italia,  Bulgaria, Francia, Spagna, Portogallo, Grecia, Malta e Cipro

In tale contesto si delinea  un nuovo quadro organizzativo e procedurale che richiede un significativo adeguamento non solo dell’Amministrazione, ma anche degli operatori del settore, per ottemperare puntualmente agli obblighi derivanti dall'appartenenza dell’Italia alla comunità europea e per consentire l’allineamento dell’organizzazione interna alle nuove disposizioni comunitarie sui processi autorizzativi che non avranno  più  solo un profilo nazionale, ma comunitario.

A tal fine, è stata predisposta la nota del 14 giugno 2011 (protocollo n. DGSAN/VII/ 20097-P) con la quale sono state dettate indicazioni operative per l’applicazione del Regolamento (CE) 1107/2009 finalizzate ad agevolare, velocizzare, semplificare ed uniformare l’applicazione della nuova normativa comunitaria.

Per assicurare un’attività efficiente ed efficace e per garantire il rispetto della stringente tempistica definita dalle nuove procedure di autorizzazione ed immissione in commercio dei prodotti fitosanitari, in un’ottica di collaborazione volontaria con le imprese interessate, è stata diramata la nota dell’ 1 giugno 2011 (protocollo n. DGSAN/VII/18230-P) concernente “programmazione delle attività di valutazione in materia di prodotti fitosanitari.

Consulta le note:

  • Indicazioni operative per l'applicazione del Regolamento (CE) 1107/2009 (nota 14 giugno 2011- file pdf)
  • Programmazione delle attività di valutazione in materia di prodotti fitosanitari (nota 1 giugno 2011- file pdf)

Scarica il file programmazione attività prodotti fitosanitari (file excel)


  • Condividi
  • Stampa
  • Condividi via email

Data di pubblicazione: 13 giugno 2011, ultimo aggiornamento 30 agosto 2013

Pubblicazioni   |   Opuscoli e poster   |   Normativa   |   Home page dell'area tematica Torna alla home page dell'area